Calciomercato, Hamsik: “Macchè Milan! Voglio volare col mio Napoli!”

Calciomercato, Hamsik: “Macchè Milan! Voglio volare col mio Napoli!”

DIMARO, 26 Luglio – Dopo molte settimane viene sancita la parola fine alla telenovela intorno a Marek Hamsik. Il centrocampista azzurro si è raccontato in una ricca intervista alla Gazzetta dello Sport che dedica l’apertura del quotidiano proprio allo slovacco. «Sono stato in Slovacchia, a casa. Non avevo neanche Internet a disposizione, ho staccato la spina. Mi sono dedicato soltanto alla mia compagna Martina e a mio figlio Christian» dice, spiegando i motivi del suo silenzio nei giorni del “caos mediatico” sul suo conto. “Non so perché si sia parlato tanto di un mio addio. C’era cascato perfino Mazzarri. Mai pensato al Milan”. Poi un passaggio non poteva che riguarda il procuratore Mino Raiola che collabora con il suo agente per quanto riguarda il mercato italiano. «Juray Venglos resta il mio procuratore, Raiola mi segue solo in Italia. Io non ho mai perso di vista la realtà napoletana. Sono concentrato solo sul Napoli».

[ad#Google Adsense 300 X 250][ad#Juice Overlay][ad#Aruba PopUnder]

Domani festeggerà il suo ventiquattresimo compleanno. «Ma il regalo da Martina l’ho già ricevuto – confessa Marek – Un lancio con il paracadute da tremila metri. L’ho fatto prima di presentarmi in ritiro.Niente paura, solo tanta emozione. Volare è bello». Sì, volare. Volare nel cielo dipinto di blu. Perché la sua carriera è nata e proseguita all’insegna dell’azzurro: quello dello Slovan Bratislava, poi quello del Brescia, quindi quello del Napoli. «Con un’altra maglia non mi sarei rivisto quest’anno. Voglio disputare un grande campionato con il Napoli e fare bene in Champions. Poi, in futuro, chissà. Ma Napoli è la mia seconda casa. Io, Martina e Christian ci viviamo bene, a dispetto di quello che si dice in giro. Abbiamo pochi amici. Ci divertiamo a girare per via dei Mille e via Chiaia a fare shopping. Ci piace l’affetto della gente anche se a volte diventa soffocante». Hamsik si sente un ragazzo nato adulto: «Ho cominciato da piccolo ed ho vinto già tanti trofei. Sono diventato capitano della Slovacchia. Ho partecipato ad un Mondiale. Ho ancora tanta strada da­vanti a me». Domani si collegherà via Web con Martina e Christian. Potrà ricevere così gli auguri vedendo le sue gioie. Marek e Martina stravedono per Christian che è nato a Napoli, «e presto gli insegnerò qualche parola in dialetto napoletano».

Nicola Celentano

[ad#Cpx Banner]

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.