Calciomercato Inter: I dubbi di Sneijder

Calciomercato Inter: I dubbi di Sneijder

MILANO, 12 GIUGNO – Brutta notizia per i tifosi nerazzurri, dopo le perplessità espresse da Wesley Sneijder, inerenti la sua permanenza all’Inter. Il giocatore ha infatti dichiarato “solo Dio sa se resterò”, ringraziando tutti i tifosi interisti e garantendo ad essi che qualora dovesse rimanere, il suo impegno sarebbe sempre massimale.

[ad#Google Adsense 300 X 250][ad#Juice Overlay][ad#Aruba PopUnder]

Il fantasista olandese ha esternato tutti i suoi dubbi per la stagione ventura, rendendo ufficiali le indiscrezioni di mercato, trapelate specialmente dall’Inghilterra, che attribuivano come imminente l’assalto di importanti club quali il Manchester United, Manchester City e Chelsea.

Sir Alex Ferguson, è un grandissimo estimatore dell’olandese, a cui consegnerebbe le chiavi del centrocampo per diversi anni a venire, ritenendolo il migliore erede della leggenda Paul Scholes, ritiratosi da poche settimane dopo la sfortunata finale di Champions League con il Barcellona.

Si tratta in ogni caso di un affare da circa 35 milioni di euro, con lo United pronto a versare solo cash pur di arrivare all’obiettivo, garantendo all’Inter una elevata plusvalenza considerati i soli 16 milioni pagati al Real Madrid, e una sorta di tesoretto da investire per uno o più giocatori.

L’Inter si sta già tutelando con i primi contatti verso Samir Nasri, centrocampista francese in forza all’Arsenal in scadenza di contratto nel 2012, che nel corso di questa stagione ha espresso qualche malumore nel suo percorso con i Gunners, dato che desidera vincere qualche trofeo, cosa che in quel di Londra Nord non avviene da diversi anni.

Si seguono da vicino inoltre sia Pastore del Palermo, che Sanchez dell’Udinese, entrambi molto costosi ma di grandi prospettive, anche se la prima scelta del tecnico Leonardo è sicuramente Kakà suo pallino da sempre.

L’abbandono di Sneijder per quanto doloroso possa essere, potrebbe aprire nuovi importanti scenari per il l’Internazionale.

Mattia Turci

Leave a Reply

Your email address will not be published.