Calciomercato Juventus: Blitz per Sanchez ed Inler

Calciomercato Juventus: Blitz per Sanchez ed Inler

TORINO, 3 GIUGNOIl tanto atteso contatto tra Beppe Marotta, e la dirigenza dell’Udinese, si è celebrato nella giornata di ieri attraverso un colloquio telefonico, nel quale si sono poste le basi per tentare l’assalto al “Niño Maravilla” Alexis Sanchez, e al centrocampista svizzero Gokhan Inler. I due atleti, come confermato dal ds Larini, necessitano però di due trattative separate e ben distinte.

[ad#Google Adsense 300 X 250][ad#Juice Overlay]

Partendo da Inler, è risaputo che sia il giocatore a spingere per la Juventus, dato il migliore ingaggio pattuito con gli uomini mercato della Vecchia Signora che si dovrebbe aggirare sui 2,3 milioni di euro premi esclusi, in quanto il primo club a muoversi sul giocatore fosse stato il Napoli che aveva già trovato un accordo con il club friulano per la cifra di 18 milioni. Il giocatore però avrebbe rifiutato l’ingaggio proposto dai partenopei di 1,5 milioni annuali. L’ultimo ostacolo affinché la trattativa si possa concretizzare sarà nel trovare l’accordo economico con la Juventus, dato che in ballo gira una differenza di circa 3-4 milioni di euro rispetto ai 18 voluti dall’Udinese. Inoltre anche il Fenerbahce, ricco club turco, ha formulato un’offerta di ben 21 milioni di euro per acquisire le prestazioni del regista di centrocampo.

Per quanto riguarda Alexis Sanchez, l’operazione appare nettamente più complicata, in quanto le pretendenti al giocatore sono numerose, ricche e famose. Oltre alla Juventus, anche l’Inter ed il Manchester City sono altamente interessate al talento cileno, autentica rivelazione di quest’ultimo campionato di Serie A. Dal colloquio di ieri, si apprende che la cifra di partenza possa essere di 30 milioni di euro, per i quali la Juventus sarebbe intenzionata ad offrire una sostanziosa parte cash di circa 21-22 milioni, ed aggiungere giocatori di prospettiva, come Sorensen, Giandonato, ed Ekdal per la restante. Molto probabilmente il prezzo è destinato ad aumentare, sia perché le casse della concorrenza inglese sono nettamente superiori a quelle bianconere, e sia perché altri importanti club sono pronti a sferrare l’assalto vincente nel momento opportuno, come per esempio il Barcellona di Guardiola. Molto dipenderà dalla volontà del giocatore di continuare in Italia per vincere qualcosa, o di trasferirsi all’estero per una nuova avventura.

Mattia Turci

[ad#Aruba PopUnder][ad#HTML]

Leave a Reply

Your email address will not be published.