Francesco Totti: “The King Of Rome Is Not Dead”

Francesco Totti: “The King Of Rome Is Not Dead”

[ad#Google Adsense 300 X 250][ad#Juice PopUnder1][ad#Juice Overlay]

ROMA, 2 MAGGIO – “Il re di Roma non è morto”, questo è il significato della scritta apparsa sulla maglietta di Francesco Totti al termine della gara con il Bari, dove grazie ad una sua doppietta, è riuscito ufficialmente a divenire il migliore marcatore italiano degli ultimi 30 anni, superando il “Divin Codino” Roberto Baggio.

Questo messaggio nasce da un’altra doppietta messa a segno dal numero 10, ovvero quella nell’ultimo derby con la Lazio, quando il telecronista inglese Richard Lightbown, lo esaltò in questo modo.

Il capitano ed unico grande leader della Roma, ha scelto la giornata di ieri sera per affermare una volta ancora che, a differenza di quanto i suoi detrattori hanno sostenuto nei mesi passati ed in tutti i momenti nei quali Totti non ha brillato, lui non è finito e che l’attività televisiva resta al momento esclusivamente un passatempo.

I due goal al Bari, fondamentali per la classifica “Champions” della sua Roma, ora solamente a -1 dalla Lazio impegnata stasera all’Olimpico con la Juventus, sono l’ennesimo record di una gloriosa carriera iniziata il 28 Marzo del 1993, quando Carletto Mazzone lo mise in campo per fargli assaggiare l’emozione della Serie A.

E non un record qualunque, ma bensì un risultato assai prestigioso ed ambito, quello di segnare 206 reti in Serie A, scavalcando la leggenda Roberto Baggio fermo a quota 205.

Totti si consacra così, anche a fini statistici, tra i più grandi calciatori italiani di sempre, posizionandosi all’interno di quella schiera di fuoriclasse di cui il calcio italiano si potrà sempre vantare di avere ammirato.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=f8SDfnW-zxA[/youtube]

Mattia Turci

 

Leave a Reply

Your email address will not be published.