Calciomercato: Paolillo lancia l’Inter, può tornare grande

Calciomercato: Paolillo lancia l’Inter, può tornare grande

MILANO, 17 GENNAIOL’ad Paolillo elogia il giovane tecnico brasiliano che da Natale guida la super corazzata nerazzurra “E’ entrato in una sintonia perfetta con questo gruppo, si sono intesi subito, c’era già da prima un rapporto di stima vivendo nella stessa città, ha capito le caratteristiche di questi giocatori e li sta facendo esprimere al meglio”.

Per Benitez, il dirigente neroazzurro, ha parole di stima ma con una punta di veleno sul finale “Nel periodo in cui ha allenato l’Inter ha comunque contribuito alla vittoria di due coppe, purtroppo si e’ trovato da noi nel momento degli infortuni e non ha mai potuto disporre della squadra a completo, poi veniva da tanti anni da un campionato diverso dal nostro e non si era ambientato velocemente. Di Benitez comunque bisogna dire che ha contribuito a due vittorie importanti”.

[ad#Juice 250 x 250][ad#Juice PopUnder2][ad#Juice Overlay][ad#Cpx Popunder]

Per quanto riguarda lo scudetto Paolillo non crede che sia una gara a due  tra le milanesi “La classifica dà un quadro chiaro, le squadre in corsa sono quelle che abbiamo davanti il Milan, Napoli, Lazio, Juventus e Roma. Napoli e Lazio hanno un’occasione unica di fare un’annata eccezionale e i giocatori sono molto motivati”.

Quello che preoccupa di più il dirigente nerazzurro è il Fair Play Finanziario, il regolamento  imposto dalla Uefa per introdurre più disciplina e razionalità nel sistema finanziario dei club e per garantire la sostenibilità del calcio europeo :“Fair play finanziario? L’impatto per il calcio italiano sarà molto più negativo rispetto a quelle estere. Esistono delle disparità tra le situazioni bilancistiche delle nostre squadre rispetto a quelle estere. Non disponiamo di stadi, di ripartizione dei diritti televisivi come in Spagna e in Inghilterra, non abbiamo il pubblico che viene allo stadio perché nostri impianti non sono all’altezza. Il calcio italiano pagherà questa introduzione, ma questo non significa che non sia corretto”

Maria Scopece

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.