Inter: il dopo Benitez diventa una scommessa

Inter: il dopo Benitez diventa una scommessa

MILANO, 24 NOV. – Sono tanti i nomi che vengono fatti per il successore di Rafa Benitez, nel caso il tecnico spagnolo fallisca la decisiva sfida di domani con gli olandesi del Twente.

Si sa l’ Italia è un paese di allenatori, spesso di giornalisti, e il toto scommesse su chi siederà sulla panchina nerazzurra è iniziato. Si fanno grandi nomi, qualcuno fin troppo grande, ma la verità è che Moratti ha l’imbarazzo della scelta ma sopratutto è dilaniato dal dubbio.

[ad#Aruba 300 x 250][ad#Juice PopUnder2][ad#Juice Overlay]

Il grande dubbio sta sulla decisione se scegliere da subito un allenatore esperto e costruire immediatamente un nuovo “progetto Inter”, o incaricare per il momento qualcuno che possa traghettare l’ Inter fino a giugno, per poi far arrivare uno dei grandi top manager per il momento vincolati da contratto con le rispettive società attuali.

E’ incredibile, ma c’è chi riesce a fare il nome di Mourinho, che in caso di immediate vittorie importanti col Real Madrid, potrebbe lasciare la Spagna per tornare dal suo presidente preferito, con cui non ha mai perso i contatti. Ma questa, salvo miracoli, sembra solo una favola. Più interessanti e sopratutto concrete sono le voci che vogliono un imminente arrivo di Spalletti, pronto a liberarsi per tornare in Italia. Con lui Moratti farebbe un progetto a lungo termine, anche perché il tecnico toscano chiede  credenzialità e un contratto di due o più anni.

Si parla anche di Leonardo, il colpo ai cugini rossoneri farebbe sogghignare l’ambiente interista, si parla di Bielsa, ex ct del Cile e vincitore nel 2004 dell’oro alle olimpiadi di Atene con l’ Argentina.

Rimangono due nomi, entrambi interessanti, stimolanti. Nel caso il presidente avesse la pazienza di aspettare a giugno, si potrebbe fare aventi Guardiola, il tecnico spagnolo è il sogno di Moratti e probabilmente a fine stagione lascerà il Barcellona.

In ultimo Fabio Capello, corteggiato già in passato, che potrebbe valutare un eventuale contratto a lungo termine nel caso i rapporti con la nazionale Inglese vengano meno.

Marco Valerio Loi | BNSport

[ad#Cpx Banner][ad#Cpx Popunder]

Leave a Reply

Your email address will not be published.