Milan, contratto a rischio per Ronaldinho

Milan, contratto a rischio per Ronaldinho

[ad#Juice 250 x 250][ad#Juice PopUnder2][ad#Juice Overlay]

MILANO, 20 NOV. – L’entusiasmo dei tifosi milanisti per la vetta conquistata dopo due anni subisce una busca frenata per le notti movimentate del numero 80 rossonero.

In piena emergenza attacco, Pato fuori fino a gennaio e Inzaghi fuori per tutta la stagione, sarebbe stato un ottimo momento per riproporre la propria candidatura nell’attacco milanista. Tanto più che dopo la bella prestazione con la casacca verdeoro l’allenatore, Massimiliano Allegri, lo aveva rilanciato come seconda punta, e Ronnie in un’intervista rilasciata qualche giorno dopo aveva dichiarato di rimettersi alla volontà dell’allenatore: “Giocare da punta? Sono pronto, per me non c’è problema, sono pronto a fare quello che vuole il mister”.

Oggi invece sembra allontanarsi l’ipotesi di vederlo presto in campo, e sembra allontanarsi anche il rinnovo per il contratto che scade a giugno e che il fratello e procuratore del brasiliano avrebbe voluto siglare entro la fine dell’anno.

Ora nell’ambiente rossonero ci si domanda se sia il caso di confermare un contratto molto oneroso, al quale per altro il giocatore applicherebbe uno sconto esiguo, sette milioni anziché otto.

Negli ultimi tempi è anche circolata la voce di un interessamento dei Los Angeles Galaxy, che gli proporrebbero il faraonico ingaggio di 40 mln per 4 anni, ma che lo condannerebbe inesorabilmente a svestire la maglia della nazionale per sempre.

Laura Girasole

[ad#Cpx Banner][ad#Cpx Popunder]

Leave a Reply

Your email address will not be published.