Scontro Ibra-Onyewu, che scintille!

Scontro Ibra-Onyewu, che scintille!

[ad#Juice 300 x 250][ad#Juice PopUnder2][ad#Juice Overlay][ad#Cpx Popunder]

MILANO, 6 NOV. – Sono volate parole grosse, e qualche spintone, ieri durante una seduta di allenamento pomeridiano in casa rossonera. Un takcle forse eccessivo dello svedese sul difensore centrale ha causato il diverbio che, data la mole dei due calciatori coinvolti, è diventato presto ingestibile. Appena rialzatosi dal fallo subito sembra che Onyewu abbia afferrato per il collo Ibrahimovich, e che non sia stato sufficiente l’intervento di circa dieci uomini tra compagni e staff tecnico, l’allenatore ha dovuto sospendere la seduta per alcuni minuti.

L’ad Adriano Galliani ha così commentato la vicenda “Lo scontro è stato vivace ma tutto si è risolto e poi l’allenamento è ripreso. Ho parlato con Ibra e Onyewu e ho la certezza che per entrambi l’incidente è chiuso”. La vicenda è divenuta di pubblico dominio poiché l’allenamento si stava svolgendo su un campo esterno davanti agli occhi di una trentina di tifosi e alle telecamere di Sky, che però pare non abbia intenzione di divulgare le immagini.

A onor del vero bisogna ricordare che Onyewu, arrivato lo scorso anno al Milan dopo una brillante prestazione con la sua nazionale in Confederation  Cup, si è da poco rimesso dal grave infortunio al tendine rotuleo subito lo scorso anno durante una partita con la sua nazionale.

Forse la sua reazione scomposta è attribuibile più alla paura di tornare a star fermo che alla rabbia o al dolore per l’intervento molto fisico di Ibrahimovich. Galliani ,minimizzando sull’accaduto, conclude così la sua intervista : “Dopo 25 anni di Milan, so che questi episodi sono di buon auspicio: sono più contento quando vedo i giocatori carichi e partitelle accese piuttosto che allenamenti-camomilla”.

di Maria Scopece

[ad#Aruba Banner][ad#Cpx Popunder]

Leave a Reply

Your email address will not be published.