Inter demolita a Londra, Bale da favola

Inter demolita a Londra, Bale da favola

[ad#Juice 250 x 250][ad#Juice PopUnder2][ad#Juice Overlay]

LONDRA, 3 NOV.Schiantata, umiliata, disintegrata. Davvero pessima l’Inter di coppa. Il Tottenham batte in casa i campioni d’europa per 3-1 grazie ai gol di Van Der Vaart, Crouch e Pavlichenko, ma il vero protagonista è nuovamente Gareth Bale che con una prova maiuscola e due assist consente agli Hotspur di conquistare il primo posto del girone, proprio a discapito dei nerazzurri che hanno sì gli stessi punti ma non il vantaggio degli scontri diretti, in cui gli inglesi sono superiori.

Male tatticamente, male fisicamente, male mentalmente. Di peggio era difficile fare e sarà meglio capire cosa non va, e al più presto. Non si è vista quella cattiveria agonistica, quella fame di vincere e di recuperare, quella voglia di sottomettere letteralmente l’avversario, quei denti avvelenati che tante squadre hanno azzannato e annichilito nella passata stagione.

Molle e lenta sono gli aggettivi che più rispecchiano la prestazione londinese, con un Maicon da 3 in pagella e mai capace di contrastare lo straripante Bale. L’esterno gallese è sicuramente un ottimo giocatore, ma i malcapitati difensori dell’Inter non hanno fatto davvero nulla (neanche un fallo) per impedirgli di raggiungere puntualmente il fondo e appoggiare il pallone per l’accorrente attaccante di turno. Da salvare solamente Eto’o arrivato al 16° gol in 15 partite, vera àncora di salvezza nelle situazione imbarazzanti di questa stagione e il ritorno di Milito.

Per il passaggio del turno sarà sufficiente sconfiggere il Twente a S.Siro nella prossima gara di fine Novembre, ma per il primo posto si fa molto più dura dovendo sperare in un passo falso degli inglesi.

Piero Alfano

[ad#Cpx Banner][ad#Cpx Popunder]

Leave a Reply

Your email address will not be published.