NAPOLI, I COLPI DI CALCIOMERCATO, DUELLO RUSTICANO FRED GILARDINO. IL NOME NUOVO È MONTOLIVO

NAPOLI, I COLPI DI CALCIOMERCATO, DUELLO RUSTICANO FRED GILARDINO. IL NOME NUOVO È MONTOLIVO

[ad#Juice Banner][ad#Juice Overlay][ad#Cpx Popunder]

NAPOLI, 19 GIU. – La Fiorentina continua ad esser pressata dal Napoli per Alberto Gilardino e Riccardo Montolivo. Trentacinque milioni di euro messi sul piatto dal presidente De Laurentiis per un colpo veramente clamoroso.

Le trattative del giorno hanno riscontrato un brusco rallentamento per il brasiliano Fred. Il presidente della Fluminense, Celso Barros ed il suo vice Alcides Antunes, non cedono alle lusinghe dei club europei. Gli alti dirigenti della società brasiliana pur di non perdere il proprio gioiello Fred avrebbero formalizzato all’agente dell’attaccante una proposta clamorosa: aumento del 40% dell’attuale ingaggio, con prolungamento fino al 2015.

Gianluca Di Marzio, intervistato ai microfoni di Marte Sport Live, ha rilasciato importanti dichiarazioni sui prossimi movimenti di calciomercato che riguarderanno il Napoli. Si parte dal bomber vesuviano Quagliarella: “Il suo procuratore, Beppe Bozzo, è a Bruxelles, la prossima settimana dovrebbe andare nel ritiro di Rubin Kazan per capire com’è l’offerta che adesso non è neanche elevatissima. A queste condizioni, non si prende in considerazione l’ipotesi del trasferimento. Per ora, è soltanto un interessamento”.

Capitolo attaccante: “L’incontro con i procuratori di Gilardino era amichevole, si scherzava e si ironizzava sulle notizie che davano già fatto l’accordo. La Fiorentina non lo cede. Credo che arriverà un attaccante giovane, non penso che se andrà via Denis per 3,5-4 milioni, ne arriverà uno da 17-18 milioni”

A centrocampo la prima idea di Bigon è l’argentino Zuculini: “Può arrivare in qualsiasi momento con la formula del prestito, Jucilei è sotto osservazione, il Napoli non vuole investire più di 4-4,5. Bisogna prima liberare il posto da extracomunitario e lo stesso discorso vale per Fred”. Per quanto riguarda il capitolo rinnovi: “L’incontro con Venglos è stato positivo, sono avanti per il prolungamento del contratto. Su Grava c’è già l’accordo per un’altra stagione, su Cannavaro, invece, le parti sono ancora distanti sull’ingaggio. Un po’ mi dispiace. Stesso discorso per Michele Pazienza.

M.Riverso

[ad#Cpx 300 x 250] [ad#Cpx 300 x 250]

Leave a Reply

Your email address will not be published.