BOLOGNA FC, DI VAIO A TUTTO CAMPO: “COL PAPA NON SI ATTACCAVA, OSVALDO MANCA DI SERIETA”

BOLOGNA FC, DI VAIO A TUTTO CAMPO: “COL PAPA NON SI ATTACCAVA, OSVALDO MANCA DI SERIETA”

BOLOGNA, 14 NOVProssima partita: sfida alla capolista. Il Bologna Fc viene dall’importantissima vittoria contro il Palermo che ha iniettato fiducia nelle vene rossoblu. Colomba in trasferta è andato male molto male. Due sconfitte di cui la prima a Marassi semplicemente disastrosa che però oramai sembra alle spalle.

PAUSA E POI L’INTER – Nella prossima giornata dopo la pausa per le Nazionali c’è l’Inter di Mourinho che all’ultima ha fatto un mezzo passo falso in casa con la Roma e sembra intenzionata a non fare ulteriormente avvicinare la Juventus. Racimolare punti alla causa della salvezza sarà un miracolo da antico testamento. Intagibile e inaspettabile.

IL BOMBER CONTRO L’EX ALLENATORE – Nel frattempo il Bologna lavora col nuovo tecnico intorno a cui cresce la fiducia come ha fatto presente Marco Divaio in conferenza stampa. “Colomba ha portato chiarezza nei metodi di lavoro e ha fatto crescere l’autostima del gruppo lavorando a livello psicologico. Sul piano tecnico ha impostato la partita col Palermo per vincerla, sulla base delle nostre caratteristiche: prima, invece, prevaleva la preoccupazione di giocare ‘addosso’ agli avversari”.

“Che facciano gol in tanti è un vantaggio per la squadra — sentenzia Di Vaio —. Perchè la manovra ha più sbocchi e in campo siamo meno prevedibili. Speriamo che duri fino alla fine”.
Colpevole l’ex allenatore Papadopulo di un atteggiamento troppo difensivista: una frecciatina del Capitano a chi spesso lo lasciava solo in attacco obbligandolo a sostenere tutto il peso dell’attacco da solo. È cambiato l’atteggiamento, secondo l’attaccante romano: “Colomba ha portato la voglia di fare la partita.” Ora si sente sollevato superMarco. Non è più come l’anno scorso in cui l’unico a segnare era lui. Quest’anno sta avendo diversi apporti dal resto della squadra. “Firmerei per chiudere la stagione a 10 gol ma potendomi salvare a cinque giornate dalla fine. Anche perchè lo scorso anno per me è stata un’annata eccezionale, ma io ho già azzerato tutto”.

Il Capitano segna meno ma “Vedere la squadra che fa punti è il sollievo più grande”.

FRECCIATA AD OSVALDO – Parole mature e da leader. Parla di tutto senza risparmiarsi frasi inequivocabili. Fa i complimenti ad Adailton per il suo ottimo momento “Con la serietà e col lavoro è diventato un giocatore fondamentale”. Serietà che agli occhi di Marco non sembra invece essere del tutto nelle corde di Osvaldo “Daniel farebbe bene a prendere esempio da Adailton per trovare, magari fuori dal campo, quello che ancora gli manca per essere un attaccante da grande squadra”.

Raramente il capitano è stato così chiaro e senza peli sulla lingua. Sferzata che potrebbero scuotere l’ambiente in prospettiva della super sfida con l’Inter capolista.

Marco Spano

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.