STRISCIA LA NOTIZIA SVELA PERCHÈ CASSANO NON VIENE CONVOCATO DA LIPPI. L’ATTACCANTE LI DENUNCIA

COVERCIANO, 11 NOV. – Quando Lippi diramando le convocazioni per le amichevoli contro Olanda e Svezia ha chiamato il nome di Cassano. In molti hanno pensato di aver capito male. In effetti era proprio così. Lippi ha convocato Mattia Cassani, terzino del Palermo. Ahh ecco.

ANTONIO NEMMENO TRA GLI ESPERIMENTI – Non c’è stato spazio per FantaAntonio neppure nei 25 convocati in questa sessione da Lippi. E dire che non si parla certo delle convocazioni definitive ma di esperimenti palesi con il cartello di lavori in corso a tracolla. Basti pensare che oltre al terzino del Palermo, sono stati chiamati anche Bocchetti , Maggio, Galloppa, Palladino, Pazzini, Biondini e Candreva. Esordienti parziali o totali come Candreva che è senz’altro un buon giocatore ma è titolare in un Livorno che affoga nelle acque della retrocessione. Molti degli uomini convocati sono giocatori in crescita e futuribili, Galloppa, lo stesso Candreva e Palladino su tutti. Ma per pensare che siano pronti per i grandi palcoscenici, è necessario un grande volo di fantasia.

Chi è senz’altro pronto e possiede i numeri e la personalità, pure troppa, per le grandi sfide internazionali è senza dubbio il gioiello di Bari di una Sampdoria mai così in alto dai tempi dello scudetto che vanta ben due convocati fondamentali nel suo scacchiere in azzurro ma è orfana a Coverciano della Regina che illumina la scena. Fino ad oggi si è sempre pensato che tra Cassano e Lippi ci fosse solo un problema di personalità. Il Ct vuole dei soldatini ai suoi ordini e Antonio al limite può fare il disertore.

STRISCIA E IL SUPERTESTIMONE – Ieri sera, invece Striscia la Notizia ha dato adito a nuove speculazioni. In un servizio Staffelli ha provato a svelare il mistero della mancata convocazione in azzurro del giocatore italiano con più talento. Soprattutto alla luce degli esperimenti Biondini, Cassani, Marchionni, Candreva.

Staffelli ha infatti intervistato un testimone, che è voluto rimanere anonimo, e che ha raccontato di una furibonda lite, poi sfociata in rissa, tra Antonio Cassano e il figlio del Ct Davide Lippi. Scenario della baruffa: l’estate appena trascorsa e naturalmente una discoteca della Versilia in tipico stile Vip di casa nostra. Moltissimi sarebbero stati i testimoni del fattaccio e secondo la voce contraffatta di gola profonda lo scontro sarebbe stato così acceso da incrinare definitivamente le possibilità di Nazionale del barese. Papà che fa giustizia al suo bambino non chiamandolo più a giocare.

LA DENUNCIA – Il numero 99 della Samp ha oggi smentito categoricamente l’avvenuto e ha minacciato di adire vie legali contro il programma di Antonio Ricci.

Fino a che punto arrivino le invettive delle stampa e dove si fermi la realtà non è dato saperlo. Di certo l’ostracismo viareggino su Fantatonio non è nato quest’estate ma ha radici ben più radicate.

Marco Spano

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.