BUFERA REZART TACI, PETROLIERE ARRESTATO A TIRANA PER L’AGGRESSIONE A MERO BRACE

BUFERA REZART TACI, PETROLIERE ARRESTATO A TIRANA PER L’AGGRESSIONE A MERO BRACE

TIRANA, 5 NOV.Si è finalmente costituito a Tirana Rezart Taci, il petroliere albanese che in estate era entrato nella trattativa ‘bufala’ per acquistare il Bologna. Era ricercato per l’aggressione a un giornalista avvenuta lunedì scorso in un pub della capitale.

Il presidente della Taci Oil, la più importante società petrolifera albanese, si è consegnato agli agenti dopo la decisione del tribunale di confermare il provvedimento di arresto per lui e le sue due guardie del corpo, già finite in manette.

La vicenda continua a suscitare un polverone polemiche in Albania, ed è stata occasione per rinnovare le critiche al governo Berisha, accusato, dall’associazione dei giornalisti e dalle opposizioni, di pressioni sui media per limitarne l’autonomia e il diritto di critica.

Il giornalista aggredito, Mero Brace, è un famoso opinionista e conduce una trasmissione di giornalismo investigativo. Dopo l’aggressione è stato ricoverato in ospedale con contusioni in diverse parti del corpo. Taci ha nuovamente respinto le accuse, e si è detto vittima di un complotto che mirerebbe ad alienargli il controllo della compagnia petrolifera.

Massimiliano Riverso

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.