NBA 2009, CLEVELAND CAVALIERS VS. TORONTO RAPTORS. HIGHLIGHTS DEL BARGS SHOW

NBA 2009, CLEVELAND CAVALIERS VS. TORONTO RAPTORS. HIGHLIGHTS DEL BARGS SHOW

TORONTO, 29 OTTOpening night NBA migliore per Andrea Bargnani non poteva esserci. Il critico esordio contro l’MVP della scorsa Lega era temuto quasi con rassegnazione. In molti tre giorni fa, mettevano già in conto di iniziare la nuova stagione con una sconfitta che pareva inevitabile di fronte a Sua Maestà Lebron James e ai nuovi Cleveland con Shaq.

BARGNANI DOMINANTE- Non si erano fatti i conti con Andrea Bargnani che gioca una partita strepitosa alla Nowitzki da 28 punti, di cui 13 già a fine primo quarto. Andrea ricomincia da dove aveva finito la stagione scorsa. Segnando come prima opzione da ogni latitudine del campo.

Caldissimo il romano, tanto che il capitano e stella di riferimento della franchigia, Chris Bosh gli porta più volte blocchi per farlo andare al tiro. Brutta serata, ed è un piacere dirlo senza troppi trionfalismi italici, per Shaquille O’Neil e Illgauskas. Che proprio non riescono a contrastare la velocità del Mago che spesso corre in transizione più veloce di un discreto Turkoglu e che a fine primo tempo costringe il prescelto Lebron James in persona a prenderlo in consegna.

La sorpresa è che il re, che l’anno scorso per gradire ha sfiorato anche il premio di miglior difensore, è più volte sorpreso da Andrea che se lo porta in post-basso e che a fine primo tempo gli fa un canestro bellissimo facendolo saltare su una finta e schiacciando.

I Raptors a metà partita, credeteci o no, sono a +19 contro la corazzate di Coach Brown che ha il titolo nel mirino.

Marco Spano

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.