Lucio Dalla: il mondo della musica sotto shock. Il dolore degli amici Venditti e De Gregori

Lucio Dalla: il mondo della musica sotto shock. Il dolore degli amici Venditti e De Gregori

Lucio Dalla e Francesco De Gregori

BOLOGNA, 01 MARZO – Il mondo della musica italiana è in lutto per la morte di Lucio Dalla. Il cantautore bolognese è scomparso improvvisamente oggi a Montreaux (Svizzera), a soli tre giorni dal suo 69esimo compleanno, getta nello sconforto amici, fans e collaboratori.

Su Twitter l’ashtag “Lucio Dalla” è divenuta in pochi minuti la parola chiave più ricercata e i tweet di ricordo si succedono a ritmo incessante. Tra i primi a commentare la morte di Dalla Lorenzo Jovanotti, Antonello Venditti e Francesco De Gregori.

Lorenzo Jovanotti scrive: “Oh no, dai no… non ci posso credere dai… davvero non posso crederci“.

Antonello Venditti: “E’ morto un carissimo amico, mi dispiace moltissimo, fa parte della mia vita“. “Se ne va un pezzo di storia fatta insieme – aggiunge Venditti – artistica e umana. Ora piangiamo l’uomo, poi valuteremo la storia artistica di Lucio, che è importantissima per la musica italiana“.

Francesco De Gregori si è chiuso nel silenzio dopo la nota stampa pubblicata da Michele Mondella di Midas Promotion: “Questo è un momento tristissimo e non mi sento di parlare con nessuno“.

Lo riferisce l’ufficio stampa di Francesco De Gregori, il Midas Promotion, di Michele Mondella, per conto dell’artista che non vuole rilasciare ulteriori dichiarazioni.

Il mondo della musica e’ sotto shock per la morte di Lucio Dalla. Il grande cantautore scomparso improvvisamente oggi in Svizzera, a tre

Commovente il ricordo dell’attrice Sabina Guzzanti: “Un poeta ci ha lasciato. Restano grandi canzoni, non un vuoto“.

LO SPECIALE

Bologna, Lucio Dalla stroncato da un infarto a Montreaux
+ Gianni Morandi pietrificato, Roberto Serra incredulo
+ Valentino Rossi:” Disperato erotico stomp è una delle mie canzoni preferite”
+ Pierdavide Carone perde il suo mentore: “La tua musica resterà nella storia, sempre”

Redazione

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.