Gianluca Grignani in tour, brani in scaletta scelti insieme ai suoi fan

Gianluca Grignani in tour, brani in scaletta scelti insieme ai suoi fan

Gianluca Grignani TourBologna, 6 Febbraio – Mentre il singolo “Natura Umana” è tra i brani più trasmessi nelle radio, Gianluca Grignani sta per partire con la nuova tournée “Enjoy Natura Umana Club Tour (prodotta da Falco a Metà Srl e Color Sound), che inizierà dalla Casa della Musica (Palapartenope) di Napoli il 16 marzo, toccherà i principali club italiani e non solo (prevista anche una data in Svizzera), e si concluderà il 19 aprile all’Alcatraz di Milano.

Ispirato a “Natura Umana”, il suo ultimo disco uscito lo scorso ottobre, fortemente pensato nella composizione e nel suono per la dimensione live, questo tour a cavallo del suo 40° compleanno (7 aprile) vedrà Grignani portare sul palco un carico di vitalità, suono ed energia nuovo ed estremamente ricercato, ancora più autentico e “umano”.

La scaletta dei brani

A cominciare dalla scaletta per la quale Gianluca ha coinvolto i suoi stessi fan, chiamati a scrivere sulla bacheca del suo frequentatissimo spazio Facebook i brani che vorrebbero vedere inseriti.  E così, accanto ai pezzi nuovi e ai principali successi, Grignani rispolvererà delle chicche che gli sono state suggerite, tra cui alcune B side: canzoni che pur non essendo state scelte come singoli, hanno ben rappresentato molti dei suoi dischi, ma sopratutto sono rimaste nei cuori del suo pubblico. In alcuni casi saranno riproposte con una veste nuova, con l’aggiunta di basi ritmiche “postmoderne” e una ricchezza sonora studiata per l’ambiente dei club. Non mancheranno poi alcune selezionatissime cover, per un concerto la cui durata prevista è di 2 ore e mezza, tra sonorità rock da ballare, tonalità psichedeliche e momenti dove le parole del “cantautore elettrico” lasceranno spazio alla riflessione.

Il risultato sarà un live energico e forte, su misura per i club dove l’artista ha scelto di tornare per ritrovare un contatto diretto con il suo pubblico e celebrare le atmosfere di certi concerti degli Anni ’90, da “La fabbrica di plastica” fino ai live di band come gli Oasis e i Radiohead che tanto lo hanno appassionato e hanno determinato il respiro internazionale delle sue melodie.

“Porteremo dal vivo i nastri come una volta, sulle tastiere stile Anni ‘80. Il suono avrà un aspetto profondo e liquido, distorto, frutto di una lunga ricerca sonora”, è quanto afferma Grignani, che già da settimane sta lavorando in studio con la sua affiatata band, composta da Diego Scaffidi (batteria), Andrea Tripodi (tastiere e programmazione), Matteo Cerboncini (chitarra) e Alessandro Parilli (basso).

Le tappe del tour

 Le tappe previste per ora sono: il 16 Marzo Casa della Musica di Napoli, il 23 Marzo Orion di Roma, il 24 Marzo Jubilee di Corato (Ba), 28 Marzo Phenomenon di Fontaneto d’Agogna (No), il 30 Marzo New Age di Roncade (Tv), il 31 Marzo Arena Live di Mendrisio (Svizzera), il 7 Aprile Vox Club di Nonantola (Mo), l’11 Aprile Hiroshima Mon Amour di Torino, il 12 Aprile Viper di Firenze, il 13 Aprile Club 42 di Latina, il 19 Aprile Alcatraz di Milano.

Leave a Reply

Your email address will not be published.