Sanremo 2012 : Celentano vuole Beppe Grillo. Nessuna conferma in Rai

Sanremo 2012 : Celentano vuole Beppe Grillo. Nessuna conferma in Rai

Adriano Celentano e Beppe Grillo insieme al Festival di Sanremo 2012

ROMA, 01 FEBBRAIO Superata la polemica legata ai compensi di Adriano Celentano per il prossimo Festival di Sanremo, ecco spuntare una nuova indiscrezione.

Stando a quanto scrive oggi il Secolo XIX, la Rai starebbe in trattative per avere sul palco il comico genevose Beppe Grillo e lancia una precisa ipotesi.

Adriano Celentano e Beppe Grillo in coppia sul palco di Sanremo durante la terza serata del Festival per lanciare un appello di raccolta fondi per le popolazioni ligure colpite dalla forte alluvione di quest’anno.

I due già precedentemente si erano esibiti insieme proprio durante uno spettacolo di beneficenza organizzato a Genova sempre per aiutare gli alluvionati. La scelta di Grillo sarebbe stata una precisa richiesta fatta dal Molleggiato stando a quanto si legge sul quotidiano genevose: ” La possibilità di vedere Grillo in Rai e al Festival dividendo il palco con Celentano è di quelle che allettano il grande pubblico e che sopratutto lasciano intuire una performance assolutamente fuori dagli schemi, in cui sarà difficile distinguere lo spettacolo dall’invettiva sociale e politica o dalla pura provocazione”.

Al momento la presenza di Grillo è soltanto una semplice ipotesi, visto che non vi sono conferme né dal diretto interessato, né da Viale Mazzini.

Intanto, il membro della cda della Rai, Antonio Verro, dai microfoni di Radio24 commenta così: ” Sarebbe una bella bomba in tutti i sensi, francamente Grillo lo vedo dal punto di vista artistico un pò in caduta libera. Spero che Celentano non abbia tutta questa autonomia. Dare ad un personaggio come Celentano l’autonomia sulle prestazioni artistiche e sui suoi famosi silenzi va benissimo, ma che possa decidere anche gli ospiti non lo so. C’è una direzione artistica. Io Beppe Grillo non lo inviterei”. Un commento quello di Varro senza dubbio pesante e ben preciso, il quale ritorno a parlare della polemica nata intorno al cachet altissimo che spetterebbe al Molleggiato, dicendo : “Celentano è un grandissimo professionista, ho apprezzato molto il fatto che dia in beneficenza il cachet, detto questo il suo cachet rimane sempre alto. E’ inopportuno che la Rai paghi un momento come questo tutti quei soldi lì. Tra l’altro si creano dei precedenti”. Ora in tutto questo una domanda sorge spontanea, se Celentano ha deciso di devolvere tutto il suo cachet in beneficenza tra Emergency e famiglie bisognose, cosa deciderà Beppe Grillo se dovesse salire su quel palco? Anzi quanto costerà la performance di Grillo a Sanremo?

Emanuele Ambrosio

Leave a Reply

Your email address will not be published.