Celentano contro la Rai: polemiche e dubbi sulla partecipazione del molleggiato a Sanremo

Celentano contro la Rai: polemiche e dubbi sulla partecipazione del molleggiato a Sanremo

SANREMO, 24 GENNAIO – Ormai si sa che ogni volta che Celentano deve andare in TV come presentatore o come ospite di un programma importante, alcuni mesi primi scoppia una furiosa polemica. Il direttore della Rai non lo vuole più, Celentano non vuole presentare prima il testo dei dialoghi che reciterà e vuole assoluta libertà, la trasmissione costa troppo, poi alla fine ecco che regolarmente il programma va in onda e con indici di ascolto altissimi.

Bèh è chiaro a molti che tutto questo teatrino è sempre stato in realtà un enorme spot, quasi un gioco fra le parti che ha incuriosito ed attirato i telespettatori.

Sarà così anche questa volta? Sarà così anche adesso che il diverbio Rai-Celentano mette in dubbio la partecipazione del molleggiato al Festival di Sanremo? Sicuro è, visto che Sanremo è sempre Sanremo, che ora la polemica è alle stelle ed i colpi di scena non mancano.

La discussione è stata aperta da Claudia Mori che ha dichiarato alla stampa: “Siamo venuti a conoscenza che il direttore generale della Rai Lorenza Lei ha comunicato al direttore Rai1 Mauro Mazza che Celentano è fuori dall’edizione del Festival del 2012’’. Il problema sarebbe sorto perché la Rai vuole fare sottoscrivere un documento al manager Lucio Presta nel quale Celentano si impegna a rispettare il codice etico della Rai fermo restando il rispetto del codice civile e penale.

La Rai ha ovviamente smentito di avere preso decisioni dichiarando che semplicemente vi sono trattative in corso anche con la presenza degli avvocati. E mentre sembra che ad influire sulla polemica sia anche il compenso molto alto chiesto da Adriano, Claudia Mori rincara la dose dicendo che pur essendo avvenuto un cambio di governo, alla Rai nulla è cambiato.

Francesca Barzanti

Leave a Reply

Your email address will not be published.