Terraferma: un altro Oscar mancato per il cinema italiano

Terraferma: un altro Oscar mancato per il cinema italiano

HOLLYWOOD, 19 GENNAIO – E anche quest’anno l’Italia non ce la fa, anche quest’anno il nostro cinema non sarà rappresentato alla sacra notte degli Oscar.

Per la cerimonia del 2012 la nostra possibilità era “Terraferma” di Emanuele Ciarlese, ma ancora una volta i membri dell’Academy Awards non sono stati convinti e ci hanno escluso, già alla prima scrematura, dalla competizione cinematografica più ambita dai registi di tutto il mondo, togliendoci quindi la possibilità di fare parte della cinquina dei migliori film stranieri.

Ciarlese, attualmente in Brasile, dal canto suo sembra averla presa bene e commenta così la sua esclusione: “Penso al futuro, sono qui, congratulazioni a tutti quelli che ce l’hanno fatta”; ma se per la storia dell’isola siciliana e della famiglia di pescatori di “Terraferma” la statuetta ormai è un sogno lontano, il cinema italiano è evidente che sono ormai anni che non riceve un riconoscimento alla notte degli Oscar.

L’ultima candidatura infatti risale al 2006 con “La bestia nel Cuore” della Comenicini, e per l’ultimo vero e proprio Oscar dobbiamo tornare fino al lontano 1999 quando Benigni, passeggiando sulle poltrone del Dorothy Chandler Pavilion, festeggiava il suo capolavoro “La vita è bella”.

Francesca Barzanti

Leave a Reply

Your email address will not be published.