Dopo il rifiuto di Clooney, Elisabetta Canalis torna a casa in Sardegna

Dopo il rifiuto di Clooney, Elisabetta Canalis torna a casa in Sardegna

COMO, 24 GIUGNO – Solo pochi giorni fa è arrivato l’annuncio tramite un comunicato stampa congiunto ed oggi la coppia Clooney Canalis sembra già un ricordo. Un ricordo sicuramente non facile da mandare giù per Elisabetta Canalis, che dopo la fine improvvisa (?) è partita per la Sardegna per ritrovare l’affetto della famiglia.

Dopo il lancio della notizia, che in poche ora ha fatto il giro del mondo, riempiendo pagine e pagine di tabloid internazionali, ora gli appassionati di gossip sono curiosi di scoprire come la coppia reagirà alla loro fine.

[ad#Google Adsense 300 X 250][ad#Juice Overlay][ad#Aruba PopUnder]

Per la prima volta le possibili cause della fine vengono messe da parte.

Poco importa se la chiacchieratissima love story sia finita a causa di una lite furibonda nella villa sul lago di Como o semplicemente perché il “contratto“, stipulato per mettere a tacere le voci sulla presunta omosessualità dell’attore americano, sia arrivato a termine. Tutti ora sono in attesa di conoscere cosa accadrà nella vita di uno dei divi più seguiti di America e alla bellissima starletta di casa nostra Elisabetta Canalis.

L’attore americano al momento è ancora a Londra, impegnato nelle riprese di un nuovo film “Le idi di Marzo“, che aprirà il prossimo 29 Agosto la Mostra Internazionale del Cinema di Venezia, dove a questo punto il divo apparirà da solo o chissà in compagnia di una una nuova fiamma.

Dal canto suo Elisabetta dopo un week end milanese passato a fare shopping in compagnia del fratello, sarebbe già volata in Sardegna lontana dai paparazzi e dalla curiosità dei fanatici.

Un volo Milano – Sassari per l’ex velina per tornare a casa, dalla sua famiglia, dai suoi affetti più sinceri che sembrano essere l’unica cura giusta per superare un momento come questo.

Bisognerà vedere per quanto tempo resisterà a casa lontana dai flash e dalla ribalta delle copertine di gossip.

Emanuele Ambrosio

Leave a Reply

Your email address will not be published.