Trafugata la salma di Mike Bongiorno: si aspetta una chiamata

Trafugata la salma di Mike Bongiorno: si aspetta una chiamata

[ad#Juice 250 x 250][ad#Juice PopUnder2][ad#Juice Overlay][ad#Cpx Popunder]

ARONA (Novara), 27 GENNAIO – Ieri alla 10.45, un pensionato, Giuseppe Buscaglia di 76 anni, recatosi presso il cimitero  di Dagnente – frazione collinare di Arona, sul Lago Maggiore – per trovare la moglie ha notato che la lapide di Mike Bongiorno era appoggiata a terra, accanto, i mattoni spaccati e il loculo vuoto. La bara con le spoglie di Mike Bongiorno era stata trafugata.

Una vicenda che si ispira molto al film “L’Ultimo Crodino” trasmesso da Sky domenica scorsa. Al momento nessuna richiesta di riscatto è pervenuta alla famiglia, la quale, è in attesa di una chiamata che possa dare una svolta a questa vicenda. La moglie di Mike, Daniela Zuccoli e i figli hanno lanciato un appello: “Facciamo appello al senso civile ed al rispoetto del sacro che hai il Paese – perchè sappiamo che Mike è nel cuore di tutti gli italiani – e invitiamo chiunque abbia informazioni utili a contattare le forze dell’ordine per aiutarci a risolvere questa dolorosissima vicenda“.

Secondo una prima ricostruzione dei Carabinieri, i banditi sono entrati nel cimitero prima della chiusura automatica del cancello oppure scavalcando il muro di cinta. Dopo aver staccato la lapide di marmo del presentatore e, spaccato i mattoni che chiudevano il loculo della tomba, hanno trasportato la cassa al di fuori del cimitero stesso, tagliando una rete di protezione. Si presume che due erano all’interno, mentre altri due erano fuori per trasportare la cassa ed un’altro alla guida di un furgone. Unica traccia: una scarpa marrone con una suola spessa che è stata ritrovata tra i loculi.

Per l’orario del furto si presume sia avvenuto attorno alle tre e trenta, questo, sulla base di un testimone – Giuseppe Guenzi – che ha riferito di aver sentito stranamente, visto che in quella zona non si sente mai nulla, una mezzo che sgommava e ripartiva a forte velocità.

Dany Giannuzzi

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.