Amici 10: eliminati Antonio e Riccardo

Amici 10: eliminati Antonio e Riccardo

ROMA, 19 GENNAIO – La seconda puntata della decima edizione del talent show “Amici” si chiude con due eliminazioni della squadra bianca: Antonio Mungari e Riccardo Riccio. Il primo, ad inizio puntata è stato nominato dalla squadra blu, con la motivazione di essere quello che ha più bisogno di crescere, mentre il secondo è stato eliminato dalla commissione esterna che ha dovuto giudicare a fine serata il meno meritevole della squadra, avendone in precedenza salvato tutti i membri. 

Le regole del serale infatti sono già cambiate: non più solo i primi tre ad essere resi immuni da eliminazione diretta, come successo nella prima puntata, ma tutti possono essere salvati se meritevoli, per dare poi all’ultimo la responsabilità alla commissione di far andare a casa il meno meritevole. 
Meccanismi televisivi che risultano complessi, pero’, bisogna dirlo, hanno un fine meritevole: rispondere alle polemiche che molto spesso sono state imputate al programma dove la vecchia classifica di gradimento, su base del televoto del pubblico, faceva vincere i concorrenti amati dalle ragazzine e non i più meritevoli. Quest’anno spuntano esperti da ogni dove per dare una credibilità a dei giudizi di persone realmente competenti nel ballo e nel canto.
[ad#Juice 160 x 600][ad#Juice PopUnder2][ad#Juice Overlay][ad#Cpx Popunder]

Torniamo alla puntata: grandi polemiche, come è nello stile di tutti i reality show, anche se talent. Il ballerino Denny accusa il concorrente Vito di fare troppo il primo ballerino permettendosi di fare solo una coreografia senza mettersi realmente in gioco, usando come scudo il suo fisico atletico che gli permette di avere linee pulite senza troppo sforzo. Il ballerino della squadra bianca accetta quindi la sfida e si scontra con lui sul pezzo che doveva in realtà ballare Riccardo, preparandolo in poco tempo. 

Il cantante Virginio è in polemica con la sua stessa squadra accusandola di farsi i calcoli per arrivare alla finale a sue spese, mettendolo in lista per l’eliminazione perché elemento forte, non tenendo conto quindi della meritocrazia. Solita piazzata della cantante Francesca che si paragona addirittura a Madonna, nel suo stile fatto di tante movenze e un po’ meno d’intonazione. Questo si vede anche nel brano cantato, “Satisfaction”, che ha lasciato, sempre dal punto di vista canoro, un po’ a desiderare, come detto dallo stesso maestro Beppe Vessicchio.

APPRFONDIMENTI  Bologna, ecco cosa fare nel weekend

Sempre più antipatica al pubblico la cantante Antonella, continuamente fischiata e seconda ad Annalisa nelle preferenze dei giudici, anche nel brano di Lucio Battisti, “Io vivrò senza te”. La presunta freddezza della cantante Annalisa manda in crisi la concorrente dopo l’esecuzione di “Bohemian Rhapsody”: certo il paragone con Freddie Mercury schiaccerebbe chiunque, anche una delle più brave concorrenti di questa edizione. 

Polemica anche per la sfida di classico fra Giulia e Debora, la prima sostiene che la variazione che si dovrebbe ballare in serata, Bayadère, è in realtà un cavallo di battaglia della concorrente della squadra blu e questo la metterebbe in una posizione di vantaggio, rendendo la prova impari. La richiesta d’annullamento da lei proposta è stata accettata, non senza polemiche dei rispettivi insegnanti di ballo Cannito e Celentano. 

La sfida finale viene vinta dai blu con un distacco notevole: 65% contro il 35% del televoto. I nomi proposti dal team vincente sono tutti promossi dalla commissione esterna portando il ballerino Riccardo, nonostante la sua idoneità a rimanere nel programma, a detta della stessa poco prima, ad essere quello meno meritevole di restare al serale. La regola del gioco è chiara: vince uno solo.

A cura di Eleonora B.

Leave a Reply

Your email address will not be published.