TV DIGITALE, AL VIA LO SWITCH-OFF IN CAMPANIA

TV DIGITALE, AL VIA LO SWITCH-OFF IN CAMPANIA

[ad#Google Adsense Banner City]

NAPOLI, 30 NOV. – Tv digitale al via anche a Napoli e in Campania dove, da martedì 1 dicembre prossimo, si procederà allo switch-off dall’analogico. Intanto domani si chiude la transizione iniziata lunedì 16 novembre nel Lazio con l’ultima fase del passaggio al digitale che coinvolge la provincia di Rieti e alcuni comuni delle province di Latina e Frosinone. A transizione conclusa saranno 5,4 milioni gli individui e 2,3 milioni le famiglie coinvolte nel Lazio con 1.229 impianti convertiti: è la prima transizione avvenuta in Europa in una zona a così alta densità abitativa e su così larga scala (495 impianti coinvolti nella sola capitale, 70 emittenti fra locali e nazionali). E domani è la volta di Napoli e della Campania, i cui ripetitori analogici sino al 16 dicembre saranno progressivamente convertiti in tecnica digitale secondo un calendario per aree. La transizione sarà seguita da una task force del dipartimento Comunicazioni del Ministero dello Sviluppo Economico, che opererà direttamente sul territorio in collaborazione con la Region. Dal 16 dicembre la tv in Campania sarà dunque completamente digitale.

Ecco il calendario dello switch off in Campania. 1 e 2 dicembre: Napoli e provincia, Caserta e provincia; 3 e 4 dicembre: Salerno e parte della provincia; 9 e 10 dicembre: Avellino e provincia, Comuni della Valle dell’Irno; 11 dicembre: Benevento e provincia; 14 dicembre: Comuni del Vallo di Diano; 15 dicembre: Comuni del Cilento. Dopo il passaggio al digitale di Raidue e Retequattro avvenuto lo scorso 14 ottobre, la penetrazione complessiva della Tv digitale è stata rilevata dall’Istituto di ricerca Makno, nella settimana 23-30 ottobre, all’87,6 % nell’intero territorio della Regione Campania con la penetrazione della sola Tv digitale terrestre al 77,2 %. Intanto, per quanto attiene la penetrazione del digitale in tutto il territorio nazionale, a settembre sono stati venduti in tutta Italia oltre 1.700.000 ricevitori e gli ascolti del digitale terrestre a ottobre hanno ormai superato il 20%. Di questo passo a fine 2009 è probabile, secondo le stime di Dgtv che raggruppa gli operatori del digitale, che sarà superato in tutta Italia il 60% di penetrazione del digitale praticamente raddoppiando la presenza in un solo un anno.

LEGGO.IT
[ad#Google Adsense 234 x 60 Right]

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.