BLITZ DELLE “IENE”, NEGATIVO TEST ANTIDROGA AL SOTTOSEGRETARIO GIOVANARDI

BLITZ DELLE “IENE”,  NEGATIVO TEST ANTIDROGA AL SOTTOSEGRETARIO GIOVANARDI

ROMA, 13 NOV. – Blitz delle ‘Iene’ a Palazzo Vidoni, sede del ministero della Funzione Pubblica, dove stamani verrà siglato un protocollo per gli asili nido: Matteo Viviani, inviato tv, ha chiesto al sottosegretario Carlo Giovanardi di sottoporsi a un rapidissimo test antidroga basato sull’analisi del sudore. L’esponente del governo, responsabile delle politiche antidroga, ha accolto l’invito si è sottoposto di buon grado all’esame, che è risultato negativo a qualsiasi sostanza e a sua volta ha invitato Viviani a presentarsi al dipartimento antidroga, oggi alle 13 per sottoporsi ai test delle urine e del capello che in questi giorni viene proposto ai parlamentari.

IL PENSIERO DI GIOVANNARDI – «Sarà l’opinione pubblica a giudicare quei parlamentari che non vogliono sottoporsi al test antidroga»: lo ha detto il sottosegretario con delega alle tossicodipendenze Carlo Giovanardi, interpellato dalle Iene sull’argomento. «Livia Turco – ha aggiunto Giovanardi – ha detto di no, alcuni ne hanno fatto una questione di principio. Se la legge lo renderà obbligatorio, lo dovranno fare tutti».

Redazione
[ad#Google Adsense Banner]

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.