Geppetto Innamorato, la favola di Collodi cambia finale

BOLOGNA, 31 MARZO – Questo progetto è un’opera teatrale tratta dalla riscrittura critica del finale della favola di Collodi che ho realizzato. Intervenire su un testo letterario con una rilettura critica ed una riscrittura vuol dire osservare tutti gli schemi che la nostra letteratura ci detta. La riscrittura del finale di un classico, mi ha poi portato a mettere in evidenza alcuni messaggi rimasti inespressi nella favola di Collodi.

Nella mia riscrittura, ho reso Geppetto assoluto protagonista, poiché è lui a dover acquisire umanità: Pinocchio la ha già acquisita nella favola originale passando da burattino a bambino, mentre in Collodi Geppetto concretizza il suo amore con la “creazione” del figlio.

[ad#Juice 120 x 60][ad#Juice PopUnder1][ad#Juice Overlay]

Quando il burattino si assenta da casa e il falegname resta solo, mi è sembrato opportuno collocare l’introduzione di una figura femminile, che potesse dargli la forza e il coraggio di reagire alle situazioni. Nella riscrittura del finale, ho posto l’incontro con questa figura all’interno del ventre della balena, luogo simbolicamente associato alla fecondità e alla maternità.

Dunque, i messaggi che ho voluto recuperare sono il senso della famiglia, il valore dell’amicizia e della condivisione nelle avversità.

Ho contattato, poi, Loredana Butti, direttrice artistica del teatro “Primostudio” di Milano con una lunga esperienza in ambito teatrale; le ho illustrato il mio progetto, e da qualche mese lei sta riducendo l’opera per il teatro: il cui copione sarà ultimato alla metà di aprile.

 

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.