LA D’ADDARIO AL CUBE PER PRESENTARE IL SUO LIBRO E RISPONDERE ALLE DOMANDE DEI CURIOSI

LA D’ADDARIO AL CUBE PER PRESENTARE IL SUO LIBRO E RISPONDERE ALLE DOMANDE DEI CURIOSI

[ad#Juice Banner][ad#Juice Overlay]

Patrizia D'addario e Silvio BerlusconiRAVENNA, 25 MAR. Patrizia D’Addario, l’escort che per settimane è stata al centro del dibattito pubblico di un intero Paese, venerdì 26 marzo sarà all’hotel “Cube” di Ravenna. Nel lussuoso albero di Fornace Zarattini, a partire dalle 20.30, presenzierà alla presentazione del suo libro e del suo primo lavoro discografico. A margine del lancio del testo intitolato “Gradisca Presidente” e del disco che ha come titolo “All you want”, la bionda accompagnatrice più famosa d’Italia, dopo le vicende legate al premier Silvio Berlusconi, risponderà alle domande del pubblico.

La manifestazione comincerà con l’aperitivo di benvenuto e continuerà con una cena – buffet, nel corso dei quali laescort barese si farà immortalare con foto fatte insieme agli ospiti. L’ingresso è solo su prenotazione (Angelo 335 8210835 oppure tabaccheria Byblos 054467334). Si preannuncia una massiccia presenza di giornalisti e di pubblico, interessati a capire quanto è accaduto nei mesi a cavallo tra il 2009 e il 2010, quando la bionda accompagnatrice si recò per due volte a Palazzo Grazioli.

La D’Addario fu portata nel palazzo del premier da Tarantini, imprenditore nel campo sanitario, interessato ad ingraziarsi le simpatie del cavaliere. In quelle due occasioni, l’escort pugliese, insieme con altre ragazze, si fermarono per intrattenere il presidente del consiglio. La seconda volta, inoltre, la D’Addario dormì con il premier nell’ormai famoso “letto di Putin”. Un caso, quello degli incontri con gli escort, che è diventato internazionale. L’ex indossatrice, nata a Bari, ha esordito ben presto nel mondo dello spettacolo. Ha partecipato a varie trasmissioni televisive e ha lavorato come modella per diversi anni.

Davide De Stavola
[ad#Juice Banner]

Leave a Reply

Your email address will not be published.