CONDANNATO A 15 ANNI DI CARCERE IL “MAGO DELLA SFINGE”

CONDANNATO A 15 ANNI DI CARCERE IL “MAGO DELLA SFINGE”

FORLÃŒ, 21 GEN. – Confermata dalla Corte d’appello la condanna a 15 anni per “il Mago della Sfinge”, accusato di violenza sessuale, lesioni volontarie, truffa ed estorsione. Arrestato già nel 2003, il “santone” forlivese Girolamo Mazzoccoli, chiedeva denaro alle clienti e ad alcune anche prestazioni sessuali in cambio dei suoi servizi. Mazzoccoli plagiava le sue vittime convincendole che solo attraverso “riti” speciali le avrebbe liberate dai guai.

Tra le vittime una savignanese che per 10 anni avrebbe subito la sua influenza. Nel ’91 la donna si sarebbe rivolta al “mago” a causa di una malattia che aveva colpito una persona cara. Infine la drammatica scoperta di aver contratto l’Hiv, contagiata dall’uomo, malato dal ’96. Mazzoccoli verrà poi incastrato dalla testimonianza della savignanese raccontata in un libro.

Marianna De Marchi

Leave a Reply

Your email address will not be published.