Coronavirus: Il Motor Valley Fest 2020 sarà solo digitale

Motor Valley Fest 2020 diventa digitale per l'emergenza coronavirus
Motor Valley Fest 2020 diventa digitale per l'emergenza coronavirus

Il Coronavirus ferma anche il Motor Valley Fest 2020. Quest’anno, infatti, il festival dei motori ‘post Motor Show’ in programma nella sua seconda edizione a Modena  sarà solo digitale. Originariamente la kermesse era prevista dal 14 al 17 maggio come un’occasione aperta  tutti gli appassionati dei motori e anche ai semplici curiosi.

Il Motor Valley Fest 2020 si arrende

Il Motor Valley Fest 2020 non sarà realizzato secondo il programma originale, sacrificando così mostre ed eventi in pista. Anche il Motor1Days, organizzato nelle stesse date all’autodromo di Marzaglia, è stato rinviato. L’evento arriverà nelle case degli italiani in modalità digitale. Tutti potranno fruire quindi della mostra da un qualsiasi circuito digitale, a partire dall’inaugurazione del 14 maggio.

Saranno dunque confermati gli eventi di carattere scientifico-tecnologico, grazie a “un progetto mediatico” dedicato alle nuove frontiere del settore. Per permettere questa strada si sta lavorando per ottimizzare i contatti della piattaforma con i canali dei protagonisti della manifestazione, dai vari big del settore in giù.

Un nuovo modo di interagire

il Motor Valley Fest 2020 cambia dunque pelle. Come ha commentato il governatore Stefano Bonaccini: “Grazie al digitale, un’altra eccellenza del nostro territorio, la festa della Terra dei motori, entrerà nelle case di migliaia di appassionati e metterà anche in contatto startup emergenti e aziende attraverso un format nuovo e originale”. 

Gli ha fatto seguito il presidente del festival, e ad di Ducati, Claudio Domenicali: “La passione che accomuna e unisce le nostre aziende, supportata dalla tecnologia e dalle opportunità di comunicazione e interazione tramite sistemi digitali, ha permesso di poter confermare una serie di attività previste per il Motor Valley Fest, generando un’interessante occasione di confronto in rete con alcuni fra i maggiori protagonisti internazionali del settore automotive”.

All’interno della manifestazione non mancherà il format Innovation & Talents. Si tratta di un’area dedicata ai talenti e al mondo universitario e delle startup. Spazio anche ai “talent talk”, ovvero incontri tra studenti universitari e aziende.

Il Coronavirus quindi cambia le abitudini, ma non fa perdere la voglia di confrontarsi e di crescere del popolo romagnolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.