Carpi, militanti Giovane Italia aggrediti durante raccolta firme

CARPI, 28 NOVEMBRE – In merito all’atto vandalico che ha colpito i militanti ed il banchetto per la raccolta firme della Giovane Italia di Carpi, il Coordinatore provinciale del Popolo della Libertà di Modena, On. Avv. Isabella Bertolini, ha dichiarato.

A nome mio e di tutto il partito esprimo piena solidarietà ai ragazzi militanti della Giovane Italia di Carpi per il vile, violento ed incivile atto che li ha colpiti durante la raccolta firme organizzata in piazza a Carpi. Mi aspetto che i responsabili di quest’ultimo gesto di intolleranza siano perseguiti. Essere aggrediti in pieno centro soltanto per avere organizzato una iniziativa democratica su un tema di interesse per tutta la città è un fatto grave, che purtroppo conferma la costante presenza di persone ed organizzazioni che conoscono la violenza e l’intolleranza, come unica forma di espressione politica. C’è seriamente da riflettere a questo punto sull’opportunità o meno di negare, in via preventiva, per certe organizzazioni sedicenti autonome, che da tempo si distinguono solo per creare danni e problemi ed insicurezza, la possibilità di manifestare“.

 

Leave a Reply

Your email address will not be published.