PROCESSO DELL’UTRI: GRAVIANO SMENTISCE SPATUZZA

PROCESSO DELL’UTRI: GRAVIANO SMENTISCE SPATUZZA

PALERMO, 11 DIC. Durante la deposizione per il processo Dell’Utri, è il boss Filippo Graviano a parlare e ad affermare, in video conferenza con i giudici, di non aver mai detto a Spatuzza di attendere aiuti. Ha risposto così riguardo alla versione fornita dal pentito Gaspare Spatuzza che aveva sostenuto “Se non arriva niente da dove deve arrivare , allora è il caso che incominciamo a parlare con i pm ”.

Intanto, prosegue Graviano: “Non ho mai conosciuto il senatore Dell’Utri né direttamente, né indirettamente e quindi non ho mai avuto rapporti con lui”; e ancora: “Nel 94 non c’era nessuno che doveva farmi promesse, perché io all’epoca dovevo scontare solo quattro mesi di carcere. Perché avrei dovuto chiedere aiuto?” , questo con riferimento al periodo in cui secondo il pentito Spatuzza , i Graviano avrebbero avuto assicurazioni da settori della politica.

Il boss ha poi continuato affermando “E poi, il discorso con Spatuzza sarebbe avvenuto nel 2004. Da allora sono passati cinque anni, se avessi voluto consumare una vendetta lo avrei già fatto. Ma queste cose mi sono estranee”.

Secondo indiscrezioni, mentre il boss smentiva le affermazioni di Spatuzza, il senatore Dell’Utri avrebbe scherzato in aula con alcuni giornalisti che avevano occupato il banco degli imputati, affermando che quello sarebbe stato proprio il posto giusto per loro.

Francesca Modugno

[ad#Google Adsense Banner City]

Leave a Reply

Your email address will not be published.