PRENDEVANO “MAZZETTE”: 3 FUNZIONARI DELL’AGENZIA DELLE ENTRATE IN MANETTE

PRENDEVANO “MAZZETTE”: 3 FUNZIONARI DELL’AGENZIA DELLE ENTRATE IN MANETTE

NAPOLI, 2 DIC. – Tre funzionari dell’Agenzia delle Entrate di Napoli sono finiti in manette accusati di ricevere “mazzette” in cambio di controlli fiscali più “morbidi”. Questi gli esiti dell’indagine condotta dalla Guardia di Finanza del capoluogo partenopeo, nel corso della quale sono sono stati sequestrati anche 16.000 euro in contanti, preziosi, materiale informatico e telefoni cellulari di valore.
La Procura ha disposto gli arresti domiciliari anche per un ex appartenente alla Polizia di Stato che faceva le “soffiate” ai funzionari statali riguardo le indagini nei loro confronti.
Grazie agli accertamenti bancari effettuati dagli investigatori del Nucleo di Polizia tributaria di Napoli nei confronti degli indagati, sono stati rilevati numerosi versamenti in contanti proprio in corrispondenza dei controlli eseguiti (delle 172 ispezioni fiscali svolte tra il 2005 e il 2006 dai funzionari arrestati, ben 121 si sono concluse senza nessun rilievo).

Redazione

[ad#Google Adsense Banner City]

Leave a Reply

Your email address will not be published.