Heineken Jammin Festival 2012, The Cure chiudono il più grande evento rock italiano

Heineken Jammin Festival 2012, The Cure chiudono il più grande evento rock italiano

RHO, 7 LUGLIOHeineken Jammin’ Festival è oggi il più grande evento rock italiano ed è considerato fra i più importanti appuntamenti europei. Il concept di riferimento è quello dei grandi raduni rock su più giornate, con tanti artisti che si susseguono su un palco unico per tutto il pomeriggio e con headliner di grosso richiamo per il lungo concerto serale.

Le prime edizioni si sono tenute all’Autodromo di Imola poi dal 2007 a Venezia e da quest’anno si tiene alla Fiera di Rho a Milano.

Sempre grande musica con circa 200 ore di programmazione e oltre 150 concerti. Di giorno Heineken Jammin’ Festival si trasforma in una cittadella con molte aree di intrattenimento per vivere 24h il festival.

Secondo giorno di musica all’Heineken Jammin Festival 2012. Ieri il tempo è stato meno clemente con Fiera Milano Live, dopo il caldo devastante di ieri, nuvole temporalesche si aggiravano sin dal primo pomeriggio su Rho. I grandi ospiti attesi della serata erano i Prodigy, che hanno messo in scena un’incredibile party, ma a far tremare il palco del festival è stata l’incredibile voce di Amy Lee degli Evanescence, meravigliosa nota metal nell’atmosfera elettronica della giornata.

Quando arriva l’ora dei The Prodigy il temporale si sta scatenando sull’Heineken, costringendo il pubblico ad improvvisare rifugi e protezioni, mentre si aspetta Keith Flint e compagni.

Nella terza e ultima giornata dell’Heineken Jammin Festival sono attesissimi The Cure, insieme a New Order, Crystal Castles, The Parlotones e Il Cile.

Sabrina Pavani

Leave a Reply

Your email address will not be published.