Minosse, Napoli invasa dalle blatte rosse. Epatite A e tifo dietro l’angolo

Una nuova emergenza è all’orizzonte e non è solo data dal caldo dell'Anticlone Minosse. Napoli è invasa da terribili blatte rosseNAPOLI, 7 LUGLIO – Una nuova emergenza è all’orizzonte e non è solo data dal caldo dell’Anticlone Minosse; anche. Napoli è invasa da terribili blatte rosse che continuano a conquistare la città metro dopo metro. Le blatte rosse, che sono molto pericolose poiché portatrici di gravi malattie tra cui Epatite A e tifo (trasmesse in maniera orofecale), hanno soppiantato i vecchi scarafaggi partenopei assiepati nelle fogne della città. Pian piano si stanno spostando nella sona collinare e oramai questi terribili blattoidei rossi sono anche per strada fuoriusciti dai tombini.

La dottoressa Maria Triassi, docente di Igiene dell’Università Federico II, ha avvertito le autorità competenti sul da farsi per cercare di bloccare il proliferare di tali bestioline, poiché dure a morire con i normali insetticidi. Prima di tutto una massiccia disinfestazione, successivamente le strade devranno essere pulite più volte al giorno con frequenti lavaggi, eliminati i rifiuti, far passare aria nei tombini poiché proprio per la mancanza di ossigeno le blatte rosse escono fuori a passeggio per la città. Queste accortezze solo per tamponare il disagio fino a settembre, momento in cui bisogna ripulire i tombini con una massiccia disinfestazione e così distruggere le uova depositate.

Insomma un gravissimo problema per Napoli e speriamo che sia affrontato con serietà e velocità.

Francesco Amato
frama_hcm@hotmail.com

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>