Napoli, omicidio davanti al bar San Mauro. Andrea Nollino, l’uomo sbagliato

Napoli, Andrea Nollino ucciso da due killer a Casoria

NAPOLI, 27 GIUGNO – Ore 8:00, il bar San Mauro non è ancora pronto per la colazione. Andrea Nollino, 42 anni proprietario del locale, viene ucciso da tre colpi fatali esplosi da due killer a bordo di uno scooter. L’uomo si apprestava ad aprire il bar di cui non era l’unico proprietario.

L’UOMO SBAGLIATO –  Voci provenienti dalla città sostengono che l’uomo incensurato non fosse il vero obiettivo dell’attentato e che fosse in atto una violenta lite nei dintorni del bar. I ‘contendenti’ avrebbero dovuto godere del trattamento inferto dai due uomini dal volto celato sotto il casco.

Un’altra fonte parla di pallottola vagante destinata ad un obiettivo che viaggiava a bordo di automobile inseguita dai motociclisti.

Come spesso accade in questo angolo di mondo non vi sono testimoni oculari, ma si sta indagando sulla presenza di telecamere a circuito chiuse poste nella solitamente affollata piazzetta di Casoria.

I carabinieri della compagnia locale stanno impiegando tutte le loro risorse investigative per fare maggior luce sull’omicidio di Andrea Nollino.

Nella notte di Napoli altri due omicidi e un maxi blitz contro la camorra

YouTube Preview Image

Kevin Parrino

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>