Istat, sono sempre le donne le padrone di casa

Istat, sono sempre le donne le padrone di casa

[ad#Juice 300 x 250][ad#Juice PopUnder2][ad#Juice Overlay]

ROMA, 10 NOV. – Sono sempre le donne “le padrone di casa”. Svolgono infatti gran parte dei lavori domestici: è questa ancora la ‘foto’ della situazione italiana, secondo il dossier “La divisione dei ruoli nelle coppie”, reso pubblico dall’Istat.

Il 76,2% delle faccende in casa sono a carico ancora delle donne, in riferimento all’anno 2008-2009. Un dato che conferma la tendenza degli anni precedenti (nel 2002-2003, valore era del 77,6%).

Secondo il nostro Istituto di statistica, persiste, tra i ruoli nelle coppie italiane, ancora “una forte disuguaglianza di genere nella divisione del carico di lavoro familiare”.

L’asimmetria nella divisione del lavoro domestico si registra in tutto il Paese, il Nord viene attestato a livelli più bassi.

Le differenze territoriali sono più maggiormente marcate nelle coppie in cui la donna non lavora.

L’indice assume valori inferiori al 70% solo nelle coppie settentrionali in cui lei lavora e non ci sono figli, e nelle coppie in cui la donna è una lavoratrice laureata (67,6%).

“Negli ultimi sei anni i cambiamenti nei tempi del lavoro familiare si sono dunque concentrati nelle coppie con donna occupata e con figli, ovvero – sempre secondo i dati dell’Istat – nelle situazioni in cui l’onerosità del carico di lavoro complessivo che ricade sulle donne impone a queste una riorganizzazione dei tempi di vita. Anche in queste situazioni più gravose i mutamenti dei comportamenti maschili restano però lenti e limitati”.

Manlio Scimeca

[ad#Aruba Banner][ad#Cpx Popunder]

Leave a Reply

Your email address will not be published.