STUPRI SERIALI A ROMA, 17 ANNI A LUCA BIANCHINI. IL RAGIONIERE ACCUSATO DI TRE VIOLENZE SESSUALI

[ad#Juice Banner][ad#Juice Overlay]

ROMA, 17 GIU.Condannato a 17 anni di carcere lo stupratore seriale di Roma, Luca Bianchini, ragioniere di 34 anni, accusato di tre violenze sessuali, avvenute in box condominiali, alla periferia di Roma, tra l’aprile e il luglio del 2009.

La VII sezione del Tribunale collegiale, presieduta da Aldo Scivicco, ha emesso la sentenza dopo circa due ore e mezza di camera di consiglio. Il pm, Antonella Nespola, aveva chiesto 15 anni. Bianchini, che all’epoca delle aggressioni era dirigente di un circolo del Pd a Roma, ha agito nei quartieri residenziali periferici di Roma, dall’Ardeatino alla Bufalotta. Si è sempre dichiarato innocente, ad incastrarlo l’esame del Dna. Soddisfazione per le vittime una di loro, presente a quasi tutte le sentenze, alla lettura del dispositivo è scoppiata a piangere.

Cristina Reggini

[ad#Cpx 300 x 250] [ad#Cpx 300 x 250]

Leave a Reply

Your email address will not be published.