HONDURAS, ALLA RICERCA DISPERATA DI LUCA E MAURILIO NELLA BAIA DEGLI SQUALI

HONDURAS, ALLA RICERCA DISPERATA DI LUCA E MAURILIO NELLA BAIA DEGLI SQUALI

NAPOLI, 22 MAR. –  Ore cruciali per le sorti di Maurilio Mirabella, l’istruttore di diving che dallo scorso 15 marzo risulta scomparso in Honduras. Maurilio vive in Honduras da quasi quindici anni in compagnia della moglie e dei suoi figli: aveva creato un noto centro diving, l’unico nell’isola specializzato anche in pericolose immersioni con gli squali.

Con l’istruttore di diving risulta scomparso anche un suo amico di Torino, Luca Pagliaro. “Non escludo nulla, ma proprio nulla – dice Cinzia – però temo innanzitutto due cose: o che al momento si sia nascosto da qualche parte perché si è accorto di correre un imminente pericolo, o è rimasto coinvolto in una resa di conti legata anche ad un tentativo di omicidio che stava per subire tempo fa”. “Non si sarebbe mai allontanato da quell’isola per un colpo di testa – prosegue la sorella – aveva una vita bella lì e poi è troppo legato ai suoi due figli”.

La famiglia è in stretto contatto con l’Ambasciata italiana in Honduras, “ci hanno assicurato che hanno mandato lì persone per controllare”. “Ma nonostante questo – aggiunge il fratello Massimiliano – preferiamo andare anche noi sul posto. Sappiamo che la polizia locale sta perlustrando determinate zone ma è bene che andiamo”.

Quanto all’amico di Maurilio, Luca Pagliaro, la famiglia Mirabella non ha alcuna notizia. “Non lo conosciamo, non sappiamo chi sia – dice Cinzia – sappiamo che anche la mamma ha scoperto da Facebook che il figlio era scomparso. Non siamo in contatto e, ripeto, non abbiamo mai conosciuto Luca”.

E proprio questa mattina Francesca Vaccaro, la madre di Luca Pagliaro, ha presentato agli uffici anticrimine della Questura di Torino una denuncia formale di scomparsa del figlio. La famiglia non riceve notizie di Luca da una quindicina di giorni.

Massimiliano Riverso

 

Leave a Reply

Your email address will not be published.