CASO MARRAZZO, IL CORPO DI BRENDA INTEGRO E RICOPERTO DA UN VELO DI FULIGGINE. TRANS ASCOLTATI IN QUESTURA

CASO MARRAZZO, IL CORPO DI BRENDA INTEGRO E RICOPERTO DA UN VELO DI FULIGGINE. TRANS ASCOLTATI IN QUESTURA

ROMA, 21 NOV.Il corpo di Brenda, il trans coinvolto nella vicenda Marrazzo, era integro. Era soltanto coperto da fuliggine. In ogni caso, si apprende dalla Procura di Roma, tra stasera e domani sarà  effettuata l’autopsia al Gemelli. Saranno inoltre disposti accertamenti sul computer trovato immerso nell’acqua nella stanza di Brenda. Inoltre, sempre a quanto si apprende, le valigie trovate nella stanza del trans, che non conterrebbero nulla che possa essere particolarmente significativo per l’inchiesta, potevano significare che avesse intenzione di trasferirsi o facevano parte dello stile di vita.

CONOSCENTI ASCOLTATI IN QUESTURA Conoscenti e vicini di casa di Brenda, la transessuale brasiliana trovata morta ieri mattina nel suo appartamento in via dei Due Ponti a Roma, vengono ascoltati in queste ore in Questura a Roma. Gli investigatori sono al lavoro per ricostruire le circostanze in cui è avvenuta la morte della trans coinvolta nel caso Marrazzo e stanno passando al setaccio le sue ultime ore di vita.

AVEVA UN SECONDO VIDEO Brenda aveva un secondo video, in cui erano presenti Marrazzo e altri due trans, si legge nell’edizione online del Corriere della sera. E’ solo l’ultimo mistero, dopo il ritrovamento del cadavere del trans, carbonizzato, in un appartamento a Roma. Brenda avrebbe ammesso di aver custodito il video per qualche tempo, e proprio al video potrebbe essere legato il suo presunto omicidio.

Leave a Reply

Your email address will not be published.