OPERAZIONE DEI NAS: 350 TONNELLATE DI ALIMENTI SEQUESTRATI PERCHE’ RITENUTI NON IDONEI AL CONSUMO UMANO.

OPERAZIONE DEI NAS: 350 TONNELLATE DI ALIMENTI SEQUESTRATI PERCHE’ RITENUTI NON IDONEI AL CONSUMO UMANO.


BOLOGNA, 19 NOV. –
Da settembre ad oggi sono state effettuate circa 2000 ispezioni di ristoranti, depositi alimentari, esercizi commerciali e laboratori di produzione, che hanno portato a porre sigilli su 40 strutture non in regola “gestite in assenza di autorizzazione e-o in carenti condizioni igienico-sanitarie”.

I Nas dei carabinieri hanno operato in Sardegna e nella zona centro settentrionale della penisola, il tutto per proseguire l’operazione “cibo sicuro-estate 2009”.

In conseguenza a tali controlli sono stati sequestrati 350 tonnellate di alimenti ritenuti non idonei al consumo umano o per un cattivo stato di conservazione, o per il termine minimo di conservazione scaduto. Sono inoltre state accertate più di 1000 infrazioni penali e amministrative e sono state denunciate in stato di libertà 560 persone.

Solo a Bologna i Nas hanno sequestrato 208.000 uova scadute e contaminate da salmonella.

A Parma invece sono state sequestrate 12 forme di formaggio destinate a diventare parmigiano, conservate in maniera non adeguata e con morsi di ratto.

Infine a Firenze, i Nas, in un deposito abusivo di alimenti etnici, hanno sequestrato 36.000 uova cinesi “dei cent’anni” e 5 tonnellate di prodotti alimentari in cattivo stato di conservazione invasi da roditori e illegalmente importati dalla Cina per essere commercializzati in Italia.

Valentina De Gregorio
[ad#Google Adsense Banner City]

Leave a Reply

Your email address will not be published.