NAVI DEI VELENI? UNA BUFALA. CLAMOROSE DICHIARAZIONI DEL MAGISTRATO FRANCESCO GRECO

NAVI DEI VELENI? UNA BUFALA. CLAMOROSE DICHIARAZIONI DEL MAGISTRATO FRANCESCO GRECO

[ad#Google Adsense Banner City]

CATANZARO, 17 NOV. – Secondo le clamorose dichiarazioni al settimanale Oggi del magistrato Francesco Greco, che ha indagato sulla Jolly Rosso e sugli affondamenti di mercantili carichi di scorie industriali e nucleari descritti dal pentito della ‘Ndrangheta Francesco Fonti, le navi dei veleni “sono tutta una bufala

”Oggi sono pentito d`aver avviato questa inchiesta – dice Greco, attualmente a capo della Procura di Lagonegro – Ho sempre nutrito seri dubbi sull`attendibilità del pentito ma ho pensato che le sue dichiarazioni andassero verificate, anche per evitare la diffusione di facili allarmismi. Invece è successo proprio quello che volevo evitare. Senza avere in mano lo straccio di una prova i catastrofisti della politica e dei media hanno annunciato al mondo l`inquinamento da scorie nucleari di uno dei tratti di costa più belli del mediterraneo”.

“Con una leggerezza incredibile – prosegue il magistrato – è stata messa in gioco l`immagine e l`economia di una regione. Le prenotazioni per la stagione 2010 vengono revocate e ci sono migliaia di pescatori che non riescono a vendere nemmeno una sardina. È un disastro di cui mi sento responsabile”.

Secondo il magistrato la diffusione di notizie negative ha un fine ben preciso: “Servono a stimolare una politica di assistenzialismo e un sistema clientelare. Tra qualche mese andremo a votare per le regionali e agitare lo spauracchio del disastro ambientale per distribuire a pioggia sovvenzioni, indennizzi o pensioni è un potente argomento di campagna elettorale”.

Giusy Gullo

[ad#Google Adsense 234 x 60 Right]

Leave a Reply

Your email address will not be published.