FOGGIA, RAGGIRATA DALLA PLAYSTATION VIENE VIOLENTATA A TURNO IN UN CAPANNONE. 4 MINORENNI ARRESTATI

FOGGIA, RAGGIRATA DALLA PLAYSTATION VIENE VIOLENTATA A TURNO IN UN CAPANNONE. 4 MINORENNI ARRESTATI

FOGGIA, 17 NOVEMBREQuattro ragazzi minorenni , tutti di età compresa tra i 14 e i 16 anni , tutti incensurati, sono stati arrestati dai Carabinieri del Comando provinciale di Foggia con l’accusa di violenza sessuale di gruppo nei confronti di una quattordicenne. Gli arresti sono stati fatti in esecuzione di un provvedimento del giudice del tribunale di Bari per i minorenni.

Secondo quanto emerso dalle indagini, tutto sarebbe cominciato con un inganno durante i primi giorni dell’ottobre scorso. La vittima sarebbe stata con l’inganno attirata in un capannone, uno dei 4 aggressori l’avrebbe attirata nel capannone di famiglia per giocare alla playstation; una volta giunti nel capannone il ragazzino avrebbe chiamato gli altri complici. Secondo la denuncia della vittima solo in tre avrebbero abusato di lei , perché uno di loro sarebbe rimasto spaventato dalle sue grida di aiuto . I ragazzi l’avrebbero inoltre picchiata e malmenata brutalmente.

Non appena tornata a casa , la minorenne , fisicamente e psicologicamente molto provata, avrebbe confidato tutto a sua sorella e ai suoi genitori. Poco dopo si sarebbe rivolta ai Carabinieri per sporgere denuncia. In mattinata durante una conferenza stampa che si terrà presso il Comando dei Carabinieri di Foggia , saranno resi noti i dettagli dell’operazione.

Francesca Modugno

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.