ALMAMATER, PARTE L’ERA DIONIGI: PRIMA VITTIMA ECCELLENTE IL PROF CHIODO

ALMAMATER, PARTE L’ERA DIONIGI: PRIMA VITTIMA ECCELLENTE IL PROF CHIODO

BOLOGNA, 4 NOV. Da poco l’insediamento nel nuovo Rettore Ivano Dionigi. E subito si apre una polemica a cui far fronte: chi erediterà la cattedra del Professor Chiodo, infettivologo al Sant’Orsola di Bologna.

Sulla questione, insorta proprio in questi giorni, il Rettore dice: “È una decisone deliberata in senato accademico prima del mio arrivo e presa dal consiglio di facoltà di medicina a larga maggioranza. Mi rimetto a questi atti nel rispetto dell´autonomia della facoltà”.

Cavina, Direttore Generale del Policlinico, dal suo canto non esprime alcun dubbio sul Professore di Udine che subentrerà al Professor Chiodo: “Questo ‘giovane’ medico ha più di 50 anni e un´ impressionante produzione scientifica, incomparabile con le risorse interne, per questo io sono ancora oggi molto soddisfatto della decisione che è stata presa. Questo è un bando aperto agli ordinari d´Italia, ancora non si sa chi verrà scelto, ma è positivo che si cerchi il miglior profilo a disposizione per un´area di straordinaria importanza, che acquista sempre più rilievo».

Riguardo all’incontro con il Preside di facoltà, Cavina tiene a precisare: “Il preside mi ha chiesto di essere presente per spiegare le motivazioni del mio parere e così ho fatto mi pare che la facoltà si sia espressa in modo compatto, con un voto contrario e qualche astenuto”.

Rita A. Cirelli

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.