De Luca-Mania

In una situazione così drammatica come quella determinata dall’esplosione del Coronavirus in Italia, è stata offerta anche l’occasione alla nostra classe politica di mettersi “in mostra”, per così dire. Insomma, da chi siamo amministrati, come siamo amministrati. Quanto bene soprattutto. E in un sistema come quello italiano sono emerse più falle: sanitarie, economiche, sociali. Infine politiche. Poi però c’è chi è stato bravo a rubare la scena e a raddoppiare il consenso, a ergersi come personalità dominante nella lotta al virus.

Per questo parliamo oggi di un personaggio che da Nord a Sud ha accumulato consensi che, per larga parte, già aveva. Stavolta ha convinto anche gli scettici. Si fa riferimento, ovviamente, al Governatore della Regione Campania, Vincenzo De Luca, il personaggio del momento. Una piccola premessa va aperta sull’efficienza con cui De Luca ha affrontato la crisi. Dichiarando letteralmente guerra al virus, invitando i suoi cittadini a serrare i ranghi e a chiudersi in casa, con le buone e le cattive ed emettendo ordinanze con ritmo più o meno giornaliero, sapendo essere ironico ma allo stesso tempo sceriffo. E anche personaggio, ovviamente, offrendo una buona base su cui impostare la prossima stagione delle trasmissioni del comico Maurizio Crozza.

In rete spopolano i suoi meme, i suoi video sono finiti anche ad Hollywood e dintorni (celebre, ormai, la condivisione di Naomi Campbell del suo “I carabinieri ve li mando col lanciafiamme). È scoppiata una vera e propria De Luca-Mania. Ma perché?

Il personaggio è variopinto, è eclettico, è anche un eccellente uomo di spettacolo: su questo concordiamo con Carlo Verdone, che ha attribuito a De Luca tempi di recitazione degni dei migliori film. Però De Luca, ed è qui il motivo per cui tanto piace e per cui ha allargato il suo consenso, portando la sua pagina Facebook a triplicare i follower, è anche e soprattutto uomo concreto. Che agisce con concretezza, anche col pugno duro se occorre. E che i risultati li ottiene: se il virus fatica a dilagare in Campania grossa parte del merito è da attribuire alle disposizioni del Governatore.

De Luca parla alla gente con franchezza, schiettezza, senza peli sulla lingua. Fa così quando deve fare una battuta, quando deve fare un richiamo. E sa arrivare al suo obiettivo. Ed ha appunto mostrato, dopo un iniziale periodo di sottovalutazione, concretezza. Molta di più dei suoi colleghi in altre regioni d’Italia…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.