SUDAFRICA 2010, STIAMO ARRIVANDO. GRUPPO F: ITALIA, PARAGUAY, NUOVA ZELANDA E SLOVACCHIA

SUDAFRICA 2010, STIAMO ARRIVANDO. GRUPPO F: ITALIA, PARAGUAY, NUOVA ZELANDA E SLOVACCHIA

CITTA’ DEL CAPO, 4 DIC. – Meglio di così non poteva andare: il sorteggio mondiale di Città del Capo ha regalato agli azzurri un girone con Slovacchia, Paraguay e Nuova Zelanda, avversari davvero abbordabili. Gli azzurri sono stati fortunati, ma viaggeranno molto cominciando contro il Paraguay nel bellissimo stadio sul mare a Città del Capo, per poi giocare a Nelspruit ed in altura a Johannesburg.
Il passaggio del turno sembra pratica semplice da sbrigare, poi però sarà dura perchè l’eventuale incrocio con il Brasile avverrà sicuramente prima della finale: nei quarti gli azzurri potrebbero incontrare proprio la Selecao, o in alternativa la Spagna. Intanto però sono state evitate mine vaganti come Francia, Costa d’Avorio e Portogallo, e pur non sottovalutando un Paraguay che nel lungo girone delle qualificazioni sudamericane ha fatto buone cose sarebbe davvero sorprendente se l’Italia non superasse la prima fase. La Slovacchia, trascinata dal napoletano Hamsik è stata una delle sorprese delle eliminatorie europee vincendo il gruppo 3 davanti a Slovenia ed ai ‘cuginì della Repubblica Ceca. Sarà l’unica esordiente assoluta fra le 32 nazionali del Mondiale. Il ct Weiss, che ha un figlio nel Manchester City, è un ottimista per natura ed è convinto, specie dopo il sorteggio, che la grande avventura possa continuare.
La Nuova Zelanda del calcio non è certo forte come quella del rugby, quindi non danza la ‘hakà per spaventare gli avversari. Gli azzurri l’hanno affrontata nel giugno scorso proprio in Sudafrica, nell’amichevole che precedette la Confederations Cup e che vide la squadra di Lippi vincente con qualche affanno di troppo, per 4-3. Il capitano Brown ed il n. 10 Killen sono le sue stelle. Il Paraguay non ha più Chilavert in porta e continua a fare dell’efficacia difensiva la propria arma migliore, ma l’uomo da tenere maggiormente d’occhio è un attaccante, quel Salvador Cabanas che gioca in Messico ma sogna proprio l’Italia.
Ecco il girone dell’Italia ai Mondiali di calcio Sudafrica 2010, come determinato dal sorteggio: GRUPPO F 14/6 a Città del Capo (20:30) ITALIA – Paraguay 15/6 a Rustenburg (13:30) Nuova Zelanda – Slovacchia 20/6 a Bloemfontein (13:30) Slovacchia – Paraguay a Nelspruit (16:00) ITALIA – Nuova Zelanda 24/6 a Johannesburg (16:00) Slovacchia – ITALIA a Polokwane (16:00) Paraguay – Nuova Zelanda.

[ad#Google Adsense Banner City]

LA DIRETTA

Ore 19.55 Lippi: “Né pensieroso né soddisfatto”
Marcello Lippi subito dopo il sorteggio dei Mondiali 2010 non è «né pensieroso né soddisfatto». Parlando ai microfoni di Rai sport, il ct dell’Italia aggiunge: «bisogna essere realisti, verificare valore e caratteristiche delle nostre avversarie e preparaci ad affrontarle. Un avversario diventa difficile nella misura in cui lo consideri facile». Parlando delle avversarie dell’Italia, Lippi ha sottolineato che il «Paraguay per 2 anni è stato in testa classifica qualificazioni, sono avversari. Anche la Slovacchia ha fatto molto bene, ha eliminato squadre importanti. Tutte le avversarie sono temibili, poi diamo un’occhiatina anche agli ottavi ai quarti». Secondo Lippi «tutte le teste di serie possono vincere girone. Nei quarti potrebbe capitare qualcuno di molto importante, se ci arriveremo. Non penso agli altri gironi, penso al nostro. Sono collettivi che hanno dimostrato grande valore, bisogna affrontarli con il massimo dell’attenzione e della considerazione. Essere abbastanza soddisfatti – ha concluso il ct azzurro – non significa considerare il girone facile. Bisogna guardare di partita in partita».

Ore 19.50 Capello, occhio all’Algeria. «Dobbiamo stare attenti anche all’Algeria che ha sconfitto un forte Egitto. Tutte le partite sono difficile ma forse cominciamo con la partita più difficile contro gli Usa che hanno più tempo di noi per preparare i Mondiali». Il ct dell’Inghilterra, Fabio Capello, non vuole farsi illusioni per un girone (il gruppo C con Usa, Algeria e Slovenia) apparentemente agevole e assicura che la sua nazionale dovrà partire «con i piedi di piombo perchè tutti i gironi possono diventare difficili» «Non sarà facile – avverte Capello ai microfoni di Sky – come sempre alle partite dei Mondiali».

Ore 19.40 Il calendario del torneo. Questo il calendario della Coppa del Mondo di calcio Sudafrica 2010 (11 giugno-11 luglio). Gli orari delle partite sono indicativi perché la Fifa si è riservata il diritto di cambiarli in base alle convenienze.

GRUPPO A

11/6 a Johannesburg (16:00) Sudafrica – Messico
a Città del Capo (20:30) Uruguay – Francia
16/6 a Pretoria (20:30) Sudafrica – Uruguay
17/6 a Polokwane (13:30) Francia – Messico
22/6 a Rustenburg (16:00) Messico – Uruguay
a Bloemfontein (16:00) Francia – Sudafrica

GRUPPO B

12/6 a Johannesburg (13:30) Argentina – Nigeria
a Port Elizabeth(16:00) Corea del Sud – Grecia
17/6 a Bloemfontein (16:00) Grecia – Nigeria
a Johannesburg (20:30) Argentina – Corea del Sud
22/6 a Durban (20:30) Nigeria – Corea del Sud
a Polokwane (20:30) Grecia – Argentina

GRUPPO C

12/6 a Rustenburg (20:30) Inghilterra – Stati Uniti
13/6 a Polokwane (16:30) Algeria – Slovenia
18/6 a Johannesburg (16:00) Slovenia – Stati Uniti
a Città del Capo (20:30) Inghilterra – Algeria
23/6 a Port Elizabeth (16:00) Slovenia – Inghilterra
a Pretoria (16:00) Stati Uniti – Algeria

GRUPPO D

13/6 a Durban (16:00) Germania – Australia
a Pretoria (20:30) Serbia – Ghana
18/6 a Port Elizabeth (13:30) Germania – Serbia
19/6 a Rustenburg (13:30) Ghana – Australia
23/6 a Johannesburg (20:30) Ghana – Germania
a Nelspruit (20:30) Australia – Serbia

GRUPPO E

14/6 a Johannesburg (13:30) Olanda – Danimarca
a Bloemfontein (16:00) Giappone – Camerun
19/6 a Durban (16:00) Olanda – Giappone
a Pretoria (20:30) Camerun – Danimarca
24/6 a Rustenburg (20:30) Danimarca – Giappone
a Città del Capo (20:30) Camerun – Olanda

GRUPPO F

14/6 a Città del Capo (20:30) Italia – Paraguay
15/6 a Rustenburg (13:30) Nuova Zelanda – Slovacchia
20/6 a Bloemfontein (13:30) Slovacchia – Paraguay
a Nelspruit (16:00) Italia – Nuova Zelanda
24/6 a Johannesburg (16:00) Slovacchia – Italia
a Polokwane (16:00) Paraguay – Nuova Zelanda

GRUPPO G

15/6 a Port Elizabeth (16:00) Costa d’Avorio – Portogallo
a Johannesburg (20:30) Brasile – Corea del Nord
20/6 a Johannesburg (20:30) Brasile – Costa d’Avorio
21/6 a Città del Capo (13:30) Portogallo – Corea del Nord
25/6 a Durban (16:00) Portogallo – Brasile
a Nelspruit (16:00) Corea del Nord – Costa
d’Avorio

GRUPPO H

16/6 a Nelspruit (13:30) Honduras – Cile
a Durban (16:00) Spagna – Svizzera
21/6 a Port Elizabeth (16:00) Cile – Svizzera
a Johannesburg (20:30) Spagna – Honduras
25/6 a Pretoria (20:30) Cile – Spagna
a Bloemfontein (20:30) Svizzera – Honduras

OTTAVI DI FINALE

26/6 a Port Elizabeth (16:00) 1A – 2B (= 1)
a Rustenburg (20:30) 1C – 2D (= 3)
27/6 a Bloemfontein (16:00) 1D – 2C (= 4)
a Johannesburg (20:30) 1B – 2A (= 2)
28/6 a Durban (16:00) 1E – 2F (= 5)
a Johannesburg (20:30) 1G – 2H (= 7)
29/6 a Pretoria (16:00) 1F – 2E (= 6)
a Città del Capo (20:30) 1H – 2G (= 8 )

QUARTI DI FINALE

2/7 a Port Elizabeth (16:00) 5 – 7 (= C)
a Johannesburg (20:30) 1 – 3 (= A)
3/7 a Città del Capo (16:00) 2 – 4 (= B)
a Johannesburg (20:30) 6 – 8 (= D)

SEMIFINALI

6/7 a Città del Capo (20:30) A – C (= W1)
7/7 a Durban (20:30) B – D (= W2)

FINALE TERZO POSTO

10/7 a Port Elizabeth (20:30) L1 – L2

FINALE

11/7 a Johannesburg (20:30) W1 – W2

Ore 19.35 Tutti i gironi
Ecco il quadro completo dei gironi sorteggiati a Città del Capo.

GIRONE A: Sudafrica, Messico, Uruguay, Francia
GIRONE B: Argentina, Nigeria, Corea del Sud, Grecia
GIRONE C: Inghilterra, Stati Uniti, Algeria, Slovenia
GIRONE D: Germania, Australia, Serbia, Ghana
GIRONE E: Olanda, Danimarca, Giappone, Camerun
GIRONE F: ITALIA, Paraguay, Nuova Zelanda, Slovacchia
GIRONE G: Brasile, Corea del Nord, Costa D’Avorio, Portogallo
GIRONE H: Spagna, Svizzera, Honduras, Cile

Ore 19.25 L’Italia pesca la Slovacchia.
Sarà la Slovacchia di Hamsik la quarta squadra del girone dell’Italia. Per Lippi un sorteggio molto fortunato.

Ore 19.20 Italia con Nuova Zelanda e Paraguay.
L’Italia inizierà il Mondiale il 14 giugno a Città del Capo contro il Paraguay. Nel girone F anche i kiwi della Nuova Zelanda.

Ore 19.10 apre Messico-Sudafrica.
La partita inaugurale dei Mondiali di calcio 2010 sarà Sudafrica-Messico l’11 giugno a Johannesburg..

Ore 18.50 Italia nel gruppo F. L’Italia è stata sorteggiata nel gruppo F per la fase a gironi dei Mondiali di calcio Sudafrica 2010. Gli azzurri giocheranno la prima partita il 14 giugno a Città del Capo.

Ore 18.41 Scherzo-bomba, arrestato giornalista Un giornalista, la cui nazionalità non è stata resa nota, è stato arrestato in relazione all’allarme bomba che in mattinata aveva costretto le forze dell’ordine a far evacuare la sede del sorteggio dei Mondiali. La notizia dell’arresto del reporter è stata data dal portavoce della polizia sudafricana Vishnu Naidoo, con la precisazione che «è lui l’autore di questo scherzo di pessimo gusto, ma qui viene considerato anche un crimine grave, e quindi l’abbiamo fermato. Ora dovrà rispondere di ciò che ha fatto: purtroppo esiste anche gente così, che vuole per forza provocare ansia e confusione».

Ore 18.19 Mandela: Uniti nel pallone.
«Siamo tutti uniti nel cerchio del pallone: è un privilegio sapere che questa fortuna di ospitare i Mondiali di calcio tocca al mio grande e bellissimo paese, al mio Sudafrica». Lo ha detto Nelson Mandela nel corso del messaggio videoregistrato mandato in onda all’inizio della cerimonia di sorteggio dei gironi di Sudafrica 2010, a Città del Capo.

Ore 18.10. Abete riconsegna la coppa
Il presidente della Federcacio, Giancarlo Abete, ha riconsegnato la Coppa del mondo, vinta dall’Italia in Germania nel 2006. “Vogliamo riprendere la coppa” ha detto.

Ore 17.30. Capello: “Temo il Brasile”.
“Temo la Spagna, che è forte, ed il Brasile, che è molto forte”. Fabio Capello snobba l’Italia ai prossimi Mondiali. A poche ore dai sorteggi e in occasione della presentazione della candidatura inglese per l’assegnazione dell’edizione della coppa del mondo del 2018 o del 2022, il CT inglese ha aggiunto: “Io ho fiducia nella mia squadra. Ma credo anche che una sorpresa possa arrivare dalle squadre africane. Ho visto giocare la Costa d’Avorio e mi ha sorpreso. E il Camerun è tra i più forti del continente”.

Ore 17.12. Ecco il pallone Si chiama “JabulanI” e sarà il protagonista principale dei Mondiali 2010. La Fifa e l’Adidas svelano oggi il pallone ufficiale della World Cup che si disputerà il prossimo anno in Sudafrica. L«attrezzò è il frutto di nuove tecnologie e design ispirato al Sudafrica. La nuova superficie ‘Grip’n’Groovè fornisce ai migliori giocatori del mondo una straordinaria stabilità in volo ed un grip perfetto nelle difficili condizioni climatiche del Sudafrica. Con soli otto pannelli 3D termosaldati il pallone raggiunge inoltre una perfetta sfericità. ‘Jabulanì è una parola in lingua bantu isiZulu, una delle undici lingue ufficiali della Repubblica Sudafricana, parlata dal 25 % circa della popolazione. Letteralmente, il termine significa ‘festeggiarè o ‘celebrarè. Undici colori diversi sono stai utilizzati nell’undicesimo pallone creato da Adidas per i campionati del mondo, undici colori che simboleggiano gli 11 giocatori di ciascuna squadra, le 11 lingue ufficiali del Sudafrica e le 11 tribù sudafricane che fanno di questo paese uno dei più etnicamente ‘variegatì del continente africano. Il design dai colori vivaci riconduce così l’enorme molteplicità del paese in un’unità armonica (»Diversity in Unity«). Quattro elementi triangolari su sfondo bianco conferiscono al pallone un aspetto unico, in cui si riconosce lo spirito africano. Così come nel rivestimento esterno dello stadio Soccer City di Johannesburg, anche nei singoli elementi di design del pallone si esprime l’enorme bellezza dei colori del Sudafrica.

leggo.it

Leave a Reply

Your email address will not be published.