Florida, nuovo caso di cannibalismo. Esplode il fenomeno ‘Apocalypse zombie’

Florida, nuovo caso di cannibalismo. Esplode il fenomeno ‘Apocalypse zombie’

PALMETTO, 23 GIUGNO – Un uomo di nome Charles Baker, di appena 26 anni, si reca a casa della sua ex compagna sotto effetto di stupefacenti, quando all’improvviso perde il controllo ed in preda alla furia si scaglia contro l’amico Jeffrey Blake e gli mangia il braccio.

Non è l’unico caso di cannibalismo, anzi è la terza notizia che è arrivata nelle ultime settimane dagli States. Questo fenomeno è stato definito già da molti ‘Apocalypse Zombie’ e si sta trasformando in paura diffusa in America. Per capire meglio qual è la causa di questi strani avvenimenti, bisogna conoscere quella che alcuni chiamano Cloud 9, Meow, o MDPV ma che più comunemente viene ribattezzata Bath Salt.

Letteralmente significa sali da bagno e viene chiamata così perché viene venduta in confezioni negli stores e nei mini-mart proprio come sali da bagno o come fertilizzante. Questa tipo di droga può essere ingerita, sniffata, disciolta nell’acqua e iniettata. Questa designer drug si trova in commercio, anche già in Italia da un paio di anni e non può essere registrata e quindi bandita per il semplice motivo che nel processo di sintesi, si possono ottenere quasi infiniti brand. La Zombie drug, tecnicamente la metilenedioxypyrovalerone sembra essere la più potente in circolazione, i suoi effetti più comuni sono accelerazione del battito cardiaco, aumento della temperatura corporea, dilatazione delle pupille ma non solo, nei casi di abuso, può portare forti stati di allucinazione, paranoia, scatti di follia, cannibalismo ed addirittura casi di suicidio.

Kevin Parrino

Leave a Reply

Your email address will not be published.