ANNA SCUDERI ED ELENA PESCE: PICCHIAVANO I BAMBINI, IN CARCERE PER LORO INSULTI E SPUTI

ANNA SCUDERI ED ELENA PESCE: PICCHIAVANO I BAMBINI, IN CARCERE PER LORO INSULTI E SPUTI

Il Gip di Pistoia ha convalidato in mattinata l’arresto per Anna Laura Scuderi e Elena Pesce, due maestre dell’asilo “cip e ciop” accusate di sevizie sui piccoli ospiti del nido.

PISTOIA, 5 DIC. – Le due donne sono detenute presso la sezione femminile del carcere fiorentino di Sollicciano, dividono una stessa cella e su loro vegliano le guardie perchè l’accoglienza riservata non è stata delle migliori. Per Anna Scuderi ed Elena Pesce, insulti, sputi e lancio di oggetti. Le altre detenute non perdonano violenze sui bambini: “bastarde, adesso ci pensiamo noi”.

In mattinata le “aguzzine” dell’asilo nido pistoiese hanno ricevuto la visita del direttore del carcere, Oreste Cacurri, accompagnato dal garante dei detenuti del comune di Firenze Franco Corleone. Da quanto si apprende, la situazione all’interno dell’istituto di detenzione è particolarmente a rischio, la Scuderi e la Pesce ricevono gravi minacce, gli animi sono talmente tesi che viene consigliato lo spostamento delle due donne. E’ la stessa Scuderi a richiederlo: “comprendiamo le reazioni delle detenute – ha detto – ma sarebbe meglio se si trovasse una soluzione diversa”. Le maestre, inoltre, detenute ormai da 4 giorni, chiedono di poter incontrare i familiari.

Giuliana Sias

Leave a Reply

Your email address will not be published.