Commovente Mihajlovic, piange in diretta a Domenica In: “Il mio unico rimpianto è legato a mio padre” L'allenatore del Bologna ospite da Mara Venier su Rai Uno per presentare il suo libro "La partite della vita"

Commovente, umano come non mai; quella di Sinisa Mihajlovic a Domenica In su Rai Uno è stata una presenza che ha colpito dritto al cuore. Ospite del programma di Mara Venier, insieme alla moglie Arianna per presentare la sua autobiografia “La partita della vita, il tecnico del Bologna si è lasciato andare a racconti personali, legati alla sua malattia ma anche al legame con la sua famiglia, sfociati in lacrime in diretta.

Mihajlovic ospite a Domenica In per presentare il suo libro “La partita della vita”

Il 29 ottobre scorso Sinisa ha svolto gli esami di controllo che hanno confermato il positivo decorso delle cure. L’allenatore ha così raccontato a ritroso il suo viaggio, da quando a luglio 2019 – dopo alcuni esami di controllo per i dolori a una gamba – scoprì di avere la leucemia. “Nanni, il medico del club, mi ha chiamato prima dell’allenamento, girava attorno alla cosa e gli ho detto di andare al punto e dirmi cos’avevo e se si poteva curare. Poi ho chiamato Arianna che era in Sardegna in vacanza, a cui avevo raccontato di avere la febbre ma in realtà stavo aspettando i risultati degli esami“.

Forte, anche davanti al dolore. Mihajlovic ha saputo strappare qualche sorriso anche in un momento drammatico. Lo ha fatto con la sua solita schiettezza, mista a ironia, parlando del ritorno in panchina dopo la malattia. “Mi presentai a sorpresa a Verona con 300 globuli bianchi e 13 chili in meno, ma forse avrei fatto meglio a non andare, visto che speravo di spronare i giocatori e invece li ho bloccati e han pareggiato“.

Le lacrime in diretta ricordando il papà scomparso

 

Poi fa emergere anche il suo lato più umano e fragile. Mihajlovic si commuove davanti a un vecchio video del padre, scomparso nel 2010: “Non esser stato con lui quando è morto è il mio solo rimpianto. Sapevo che stava male, quei giorni avevo promesso ai miei figli di portarli a Madrid a vedere la finale di Champions dell’Inter e poi sarei andato in Serbia. Non ho fatto in tempo. Ogni volta che sento la sua canzone preferita bevo una grappa per lui e una per me“.

sinisa mihajlovic lacrime domenica in

Spazio infine anche all’incontro nel 1995 con la moglie Arianna, che fino a un paio d’anni prima lavorava in tv proprio in un programma con la conduttrice di Domenica In, Mara Venier. E i cinque figli, soprattutto le figlie: “Sono un padre geloso, ma l’importante è vederle felici. Virginia dice di voler un bambino, vediamo, sarei un nonno figo“.

Tagged:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.