Bologna, ecco cosa fare nel weekend

Bologna, ecco cosa fare nel weekend

In attesa di Arte Fiera (in programma la prossima settimana), questo weekend bolognese si presenta come uno dei più floridi e più interessanti dell’ultimo periodo: tra le celebrazioni della Giornata della Memoria, spettacoli e concerti affolleranno le piazze della città. Non solo: molte visite guidate sono state organizzate in questi giorni. Basta solo approfittarne.

Oh, si parte dal Teatro Duse: a 150 anni dalla nascita del drammaturgo siciliano, riecco Luigi Pirandello a teatro con l’ “Enrico IV”, opera magistrale dell’intellettuale siciliano. Lo mette in scena Paolo Cecchi, che non sarà al Teatro di Vita quest’anno a differenza del ‘Diario di una casalinga serba’ a cura di Fiona Sansone. Al Teatro Comunale, invece, ancora ‘La Bohème’ di Giacomo Puccini.

“Black Trek” è poi il ‘prodotto’ lanciato dall’associazione Vitruvio, che avrà inizio dopo l’incontro ‘Conservare la memoria, 10 scrittori, 10 libri’ delle Librerie.coop Ambasciatori. In seguito, la serata prevederà tanta musica grazie alla ‘Inverno Fest Preview: Fine before you came’ del Covo Club e alla ‘Into the wild Night’ del Locomotiv Club, al decennale del commovente film di Sean Penn.

Al San Leonardo ci sarà quindi il live di Flavio Giurato, cantautore bolognese, che sarà affiancato da un Estragon che sfrutterà le sonorità indie dei Canova, oltre alla GalleriaPiù che si unirà alla bolognese Laura Agnusdei e l’elettronica dei So Beast. Al Barazzo, poi, Mariangela Cofone e degli Hot Club. Per chi ha voglia di ballare, dj set di Soye all’Off, mentre al Freakout Club ci sarà ‘Up to you!’, serata a tema.

Le Lame da barba a ‘L’altro Spazio’, all’Ex Forno del Pane ci si diverte con i vinili. Grande attesa inoltre per il produttore svedese Axwell, atteso al Numa; allo Studio54, Lele Sacchi e le sue playlist.

Per la giornata della memoria, le occasioni per ricordare non mancheranno. A cominciare da ‘La banalità del male’ di Paola Bigatto (ai Laboratori Dms), proseguendo con ‘Fanny&Alexander: Se questo è Levi’ – una serie di letture interpretate da Andrea Argentieri -, arrivando con ‘Tiergartenstrasse 4, un giardino per Ofelia’, lo spettacolo diretto da Pietro Floridia. Se non vi basta il teatro, sappiate che ci saranno visite guidate vitruviane che vi accompagneranno ai Bagni di Mario.

Ecco, se invece state spasmodicamente aspettando Arte Fiera 2018, il Museo internazionale e la Biblioteca della Musica (occupata dall’installazione di Jacopo Mazzonelli, ‘Sonografia) vi offriranno una piccola antreprima. Sempre sulle mostre: da non sottovalutare “Operabuffa. Arguzia e spirito nell’arte contemporanea”. Per la notte suggeriamo il party ‘Blow’ al Cassero che esporrà il trio formato da Dj Cream, Ricky Montanari e Memoryman. Al Freakout, spazio a ‘Transia’.

Domenica? Altre mostre e poi le aperture dei musei e delle gallerie. Dalla ‘The Wall Experience a Palazzo Belloni, fino alla “Revolutja” del MAMbo.

 

Leave a Reply

Your email address will not be published.