We are party in Bo: in via Indipendenza dj set dalle 17 alle 21

In consolle i dj che quest’estate hanno fatto ballare i fan di Jovanotti negli aftershow del suo tour

We are party in Bo: in via Indipendenza dj set dalle 17 alle 21

In consolle i dj che quest’estate hanno fatto ballare i fan di Jovanotti negli aftershow del suo tourWE ARE PARTY IN BO sarà una grande festa con un doppio dj set per la festa d’inaugurazione del nuovo store TERRANOVA di Bologna. Il 21 settembre il negozio di via Indipendenza 42 si trasformerà in un club e in consolle saliranno TAYONE e il duo milanese PINK IS PUNK. I clienti, all’ingresso del nuovo store, riceveranno in regalo una shopper e all’interno avranno la possibilità di personalizzare delle T-shirt facendole serigrafare con grafiche realizzate in esclusiva per l’evento. Inoltre, ad accoglierli ci sarà anche un angolo drink e un photo booth. Nel concept store, che ha aperto a fine giugno, si potrà respirare il clima TERRANOVA, con uno stile easy, cool e together, ampi spazi arredati con uno stile industriale, moda woman, man e kids, wi-fi zone e punti relax.

I DJ SET DI WE ARE PARTY IN BO. I PINK IS PUNK sono Andrea e Nico, duo milanese che ha esordito con il singolo prodotto dall’etichetta Ultra Records Perfect Storm (feat. Benny Benassi). La loro musica ha fatto ballare anche i fan di Lorenzo Jovanotti, aprendo le date del tour “Lorenzo Negli Stadi” ad Ancona e San Siro di Milano. Hanno suonato con artisti come i Chemical Brothers e i Crookers e hanno girato il mondo dall’Asia all’Australia fino agli USA.
TAYONE è uno dei dj e turntable italiani emergenti più conosciuti. Ha accompagnato con due djset il tour negli stadi di Lorenzo Jovanotti, per poi partire con Marracash e Clementino per il Mea Culpa Summer Tour 2013 e il Music Summer Festival in onda su Canale 5. Con Marracash aveva già collaborato sia nel singolo King del rap e sia come dj ufficiale del programma di MTV Spit, presentato proprio da Marracash. Tra le sue collaborazioni più importanti anche quelle con Fabri Fibra e Clementino (Rapstar), Raiz degli Amamegretta e Andrea Nardinocchi.

TERRANOVA oggi ha intrapreso un nuovo percorso: è un brand maturo con una forte caratterizzazione urban e street. Il primo passo verso questo cambiamento si è messo a frutto nel marzo scorso con l’apertura dello store di Copenaghen. Ora, questo rinnovo e lifting tocca Bologna. Altri negozi hanno già aperto nel 2013 a Salerno, Piacenza e Ravenna, presto saranno anche a Taranto e Catania. Il target di riferimento è quello tra i 18 e 25 anni, a cui è rivolta un’ampia gamma di prodotti.

Tutto è iniziato con la caduta del muro di Berlino: infatti la famiglia Tadei fu tra i primi ad aprire negozi monomarca ad Est. Lì Teddy ha lanciato i propri marchi, tra cui TERRANOVA. Il brand si è “fatto le ossa”, ha testato la propria forza e preso le misure rispetto alla concorrenza. Oggi il brand investe in Italia e continua a consolidarsi all’estero. A TERRANOVA piacciono le sfide importanti e ama girare il mondo, così nel 2013 stanno arrivando in 4 nuovi mercati: Danimarca (Copenaghen), Marocco (Casablanca), Malesia (Kuala Lumpur) e Francia (da ottobre a Bordeaux).

Nato nel 1988 oggi è presente con 208 negozi in Italia, 254 all’estero, per un totale di 462 in 34 Paesi. Nel 2009 il restyling del brand: We are as you are diventa la filosofia di TERRANOVA, che si traduce in uno stile metropolitano e nella nascita di nuovi concept store che rispecchiano questa immagine cool. L’esperienza TERRANOVA si fonda su tre concetti chiave: easy to wear, con un prodotto facile da indossare; easy to buy, grazie a un prezzo più che accessibile; easy to live, per la sensazione di libertà e freschezza che si respira in ogni punto vendita. Nel 2006 si è aggiunta, alle collezioni uomo e donna, la linea kids, seguita nel 2012 dalla nascita della linea di intimo, Mia TERRANOVA. La rete di vendita del marchio è supportata anche dallo shopping on-line su terranovastyle.com, che raccoglie 5 milioni di visite all’anno, con click da oltre 100 nazioni diverse. Da settembre 2013, nei negozi italiani, i clenti TERRANOVA possono sottoscrivere e ritirare la fidelity card WETERRANOVA.

TERRANOVA social. A giugno 2013 Blogmeter.it ha incoronato TERRANOVA come il brand di moda che è cresciuto di più su Facebook in Italia. Secondo la classifica FB Top Brand sono ben 66.764 i nuovi fan. È un marchio a cui piace raccontarsi, facendo scoprire ai proprio clienti quello che fa, quanto è creativo e chi lavora dietro le quinte del fashion design. Così da tempo ha aperto profili dai quali posta immagini e video con l’#WEAREASYOUARE su Youtube, Twitter (@Terranovastyle), Instagram (@terranovastyle) e Pinterest e ha lanciato progetti web (che puntano tutto sul local) come Hit the East. Mosca, Praga, Varsavia, Sofia e Belgrado, raccontate da blogger/reporter scelti tra artisti, designers, giornalisti che vivono quelle realtà. Sul sito segnalano luoghi, negozi, eventi interessanti.

In TERRANOVA si lavora così. Da TERRANOVA raccontano che: «Abbiamo diverse collezioni, tutte create dal nostro ufficio stile di Rimini, e un team di cool hunter e di stilisti che fanno ricerca in tutto il mondo. Interpretiamo tutto con il nostro gusto, siamo italiani, ma i valori di riferimento sono globali. Con TERRANOVA proponiamo uno urban style europeo e statunitense». Dall’headquarter del Gruppo Teddy di Rimini si gestisce tutto l’iter: dalla produzione alla vendita fino alla logistica per tutti i punti vendita, dalla Spagna alle Filippine. Una formula commerciale di successo come il franchising in conto vendita ha fatto sì che il brand si espandesse rapidamente, arrivando a proporre il suo stile a 25 anni dalla nascita in quasi 500 negozi.

La storia del Gruppo. Nel 1961, Vittorio Tadei decide di occuparsi del negozio d’abbigliamento di famiglia a Riccione, lasciando la professione di commercialista. È l’inizio di una grande avventura che, dal primo laboratorio artigianale di produzione di maglieria, lo porterà già dagli anni ’70 a intraprendere dei progetti di distribuzione all’ingrosso a più ampio raggio con il marchio RINASCIMENTO. La nascita, nel 1981, di Teddy Srl (Spa nel ‘92) dà una dimensione più concreta e duratura al progetto imprenditoriale iniziale e rappresenta la svolta con i primi cambiamenti strategici e strutturali. Oggi può definirsi una multinazionale a gestione familiare. Si contano 571 negozi in 45 Paesi, con nuove aperture in Danimarca, Marocco, Malesia e Francia (ad ottobre). TERRANOVA si è affermata sul mercato europeo come uno dei più importanti brand del fast fashion e della moda low cost, giovane e urban.

Leave a Reply

Your email address will not be published.