Terremoto Emilia Romagna: “sospendere le perforazioni”

Terremoto Emilia Romagna: “sospendere le perforazioni”

Terremoto: altre scosse in arrivoLa delibera di Giunta regionale del 3 giugno scorso che “sospende qualsiasi decisione in merito ai progetti di ricerca e coltivazione di idrocarburi” è “un atto amministrativo illegittimo, inutile e dal sapore propagandistico” perché “facilmente impugnabile”.

A scriverlo è Andrea Defranceschi (Mov5stelle), in una interrogazione alla Giunta in cui avverte come sia invece “indispensabile un atto legislativo efficace e cogente che blocchi ogni istanza di ricerca, esplorazione e perforazione, in particolare nelle aree terremotate”. Secondo il consigliere, infatti, “non risulta che tra i poteri di ordinanza del Commissario straordinario vi sia quello di sospendere l’iter di progetti di ricerca e coltivazione idrocarburi” e quindi da una parte “il Governo sarà tenuto a invocare un conflitto di attribuzione dinanzi alla Corte costituzionale”, dall’altra “le aziende che hanno presentato istanze avranno gioco facile a impugnare o a chiedere risarcimenti di eventuali danni”.

Leave a Reply

Your email address will not be published.